Come preparare la marinatura perfetta: ricetta facile passo passo

La marinatura è una tecnica di cucina basata sull’esaltazione del gusto dei cibi, in particolare carne, pesce e verdure. Ecco come prepararla.

come fare la marinatura metodo consigli
Come preparare la marinatura (Foto di pavel siamionov AdobeStock)

La marinatura è una tecnica utilizzata in cucina per ammorbidire, insaporire e anche cuocere carne, pesce o verdure, volta soprattutto ad esaltare l’ingrediente base.

Questa tecnica infatti, permette di mantenere tutte le proprietà nutritive dell’alimento, poiché non viene cotto tramite un vero e proprio processo di cottura, e così facendo esalta il gusto del cibo in questione, senza disidratarlo e rendendolo anche più digeribile.

Ma come preparare la marinatura perfetta? Marinare gli ingredienti è molto utile soprattutto quando l’alimento in questione è troppo secco come ad esempio alcuni tipi di carne, oppure ha un sapore molto forte che necessita di essere smorzato.

Quindi la cosa fondamentale è scegliere con cura il liquido in cui immergere il nostro alimento, e le spezie che andranno aromatizzare, al fine di esaltarlo e migliorarlo, senza coprire il sapore originale.

Importante è anche il tempo di marinatura, e come viene maneggiato l’ingrediente.

Andiamo quindi a vedere nello specifico come preparare la marinatura perfetta ed alcuni esempi sugli ingredienti da marinare.

Come preparare la marinatura perfetta, tecniche e consigli

Esistono vari tipi di marinatura, a seconda dell’alimento scelto da marinare, ma anche dal gusto che scegliamo di dare al piatto.

come fare la marinatura metodo consigli
La tecnica per eseguire una marinatura (foto di Scott AdobeStock)

Ad esempio, per marinare la carne si usa solitamente un ingrediente di base acido, come il vino, l’aceto, la birra o il limone, che serve a rendere l’alimento più morbido e meno stopposo. Si aggiungono poi solitamente l’olio e le spezie, e in alcuni casi anche delle salse che esaltino il sapore della carne scelta.

Discorso un po’ diverso per la selvaggina, in cui si sceglie una marinatura lunga e più aromatizzata, per attutire il suo gusto così forte.

In questo si usano ingredienti acidi come il vino rosso e si aggiungono olio, carote, sedano, rosmarino, alloro ma anche anice stellato e bacche di ginepro.

come fare la marinatura metodo consigli
La marinatura di una carne (foto di FomaA AdobeStock)

Per il pesce invece, solitamente la base acida è sostituita dal succo di un agrume (arancia, limone, mandarino o pompelmo) o dall’aceto lasciato però in infusione per meno tempo, altrimenti risulterà troppo forte come gusto sul pesce. Si usano poi olio, erbe aromatiche, pepe ma anche dello yogurt.

Per realizzare la marinatura di qualsiasi alimento si mescolano tutti gli ingredienti in una ciotola, e si mette poi l’ingrediente principale all’interno lasciandolo proprio in immersione nel liquido aromatizzato.

Dopo la marinatura, l’ingrediente va scolato e poi è pronto per essere usato nelle nostre ricette.

Il tempo di marinatura dipende molto dal tipo di alimento da marinare. Ad esempio una marinatura di pesce sarà solitamente più breve per non sovrastarne il sapore, mentre quella della selvaggina può durare anche alcuni giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tempeh marinato con insalata di stagione. Ricetta light e veloce

come fare la marinatura metodo consigli
La marinatura di un pesce (foto di Diana AdobeStock)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Marinata di gamberi all’arancia, una portata sublime per il cenone: effetto garantito

Molti ingredienti, oltre ad essere immersi nel liquido aromatizzato, necessitano anche di essere massaggiati. Questo permette agli ingredienti della marinatura di penetrare nel cibo ed avere così più gusto.