Come riconoscere i gamberi freschi: i dettagli a cui prestare attenzione

Come riconoscere i gamberi freschi: i dettagli a cui prestare attenzione

LA PREPARAZIONE
di Marco

Come riconoscere i gamberi freschi dal pescivendolo: alcuni trucchi e consigli, dettagli a cui bisogna prestare molta attenzione

Gamberi freschi
Come riconoscere i gamberi freschi

Siamo sempre alla ricerca del meglio quando andiamo a fare la spesa. Soprattutto quando ci cimentiamo col banco del pesce, cerchiamo freschezza e qualità. Con i gamberi, per esempio, si cerca sempre quello che non sia surgelato e che non provenga da mari lontani. Il prodotto nostrano è sempre preferito a quello estero: parliamoci chiaro. In realtà, quello che vorremmo è sapere che il pesce che stiamo comprando fosse appena pescato.

Ma non sempre è così. Certo, se andiamo dal pescivendolo di fiducia, magari, ci consiglierà i gamberi solo se sono davvero freschi. Ma se invece ci troviamo in un altro punto vendita? In un posto che non abbiamo mai visto prima, per esempio? Ecco, in quel caso dovremmo saperli riconoscere. Di seguito vi proponiamo una piccola guida con alcuni punti chiave per riconoscere i gamberi e distinguere i surgelati dai freschi. Ed è molto importante non solo per il sapore, ma anche per la qualità del prodotto che – se bassa – potrebbe portarci anche a delle pericolose intossicazioni alimentari. Non si scherza, insomma!

Come riconoscere i gamberi freschi

Allora, cominciamo a parlare dei gamberi freschi che sono sempre più una rarità nei nostri negozi. Per prima cosa, dovete guardare la testa. Testa ed antenne devono essere ancora attaccate e ben salde al corpo. Quelli surgelati, infatti, non ce l’hanno più o sono pendenti. Altro particolare importante: gli occhi. Devono essere lucidi e grandi. In genere, quelli surgelati non ce li hanno più o sono molto piccoli.

Poi, toccateli! Toccateli per capire com’è la loro corazza. Se è ancora dura, se non si spezza e se è lucida, allora state avendo a che fare con un gambero fresco. Se si spezza facilmente ed è viscida, allora no, quello non è un gambero che fa per voi. Il colore originale dei gamberi è un qualcosa che va dal verde al marrone. Se sono rosati, sappiate che sono stati scottati e non sono per niente freschi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post