Cosa mangiare a cena (e perchè) per dormire meglio

Cosa mangiare a cena (e perchè) per dormire meglio

di Ivana Tramontano

Il sonno è fondamentale per la tua salute. Tutti hanno bisogno di dormire a sufficienza per aiutare il corpo a funzionare correttamente e non sentirsi scontrosi e irritabili. Se soffri di insonnia la cena può diventare un passaggio fondamentale.

Puoi aumentare le tue possibilità di dormire bene apportando semplicemente alcune modifiche alla tua dieta quotidiana. Mangiare carboidrati naturali per cena potrebbe aiutarti ad avere un sonno ristoratore. I carboidrati sono i cibi migliori che puoi mangiare a cena se stai lottando contro l’insonnia. Questo perché contengono triptofano, un composto che viene consegnato al cervello e alla ghiandola pineale che hanno bisogno del triptofano per produrre melatonina, un ormone che aiuta a favorire un sonno ristoratore.

La ghiandola pineale ha bisogno del triptofano e di altri amminoacidi per produrre la melatonina, l’ormone del sonno. Se mangi carboidrati come ultimo pasto della giornata, il tuo corpo potrebbe essere meglio preparato per dormire. Tuttavia, i pasti ricchi di proteine ​​possono ridurre la disponibilità del triptofano alla ghiandola pineale. Prova i carboidrati naturali da un vegetale amidaceo come una patata. Inoltre potresti provare a fare più esercizi durante il giorno. L’esercizio fisico può davvero aiutare le persone con insonnia, specialmente se eseguito all’aperto.

L’attività, insieme alla luce naturale, aiuta a regolare il ciclo naturale del sonno del corpo, che controlla il rilascio di melatonina. La maggior parte delle persone ha bisogno di dormire tra le sei e le nove ore ogni notte, ma ogni persona è diversa. È importante mantenere le ore di sonno regolare, poiché questo programma il cervello e l’orologio biologico per abituarsi a una routine impostata.

Infine, alcune persone trovano che un bagno caldo li aiuti a riposare meglio, mentre altri preferiscono scrivere una lista di cose da fare per il giorno successivo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post