Cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni. Il parere degli esperti

Quali possono essere le conseguenze e cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni, potrebbe avvenire questo.

Una donna mentre beve dell'acqua minerale
Una donna mentre beve dell’acqua minerale (Foto Canva)

Cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni? In molti sono convinti che sia sempre meglio scegliere quella naturale, raccolta dalle sorgenti di montagna o dalle fontane pubbliche dove è permesso bere in quanto si tratta di acqua potabile. E questo non solo per un discorso di salute.

L’acqua naturale alla quale attingiamo da fonti pubbliche o direttamente dal lavandino di casa non necessita di imballaggi in plastica e la possiamo mettere nel vetro. Cosa che favorisce la lotta agli sprechi e la riduzione dell’impatto ambientale. Ma cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni?

Perché alcuni sono convinti che l’acqua con le bollicine possa mostrare ben presto una certa tendenza a far sorgere una sensazione di gonfiore addominale. In condizioni normali l’acqua frizzante dovrebbe contribuire a favorire la digestione. E comunque male alla salute non fa. Però se ecco cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni.

Cosa succede se bevi acqua frizzante tutti i giorni

Un bicchiere di acqua minerale
Un bicchiere di acqua minerale (Foto Canva)

In caso di assunzione quotidiana potrebbero manifestarsi delle complicazioni, sostanzialmente di poco conto. Ma specialmente per soggetti affetti da pressione alta o da problematiche di tipo gastrointestinale, il consiglio è quello di servirsi solamente con acqua liscia. In quei casi meglio evitare l’acqua frizzante.

Però c’è chi pensa che faccia ingrassare. Cosa impossibile, dal momento che non contiene certo calorie o zuccheri, né tanto meno grassi. L’unica cosa è che può provocare un gonfiore immediato per via dell’anidride carbonica contenuta nelle sue bollicine. Per questo andrebbe bevuta in dosi limitate, specialmente quando è molto gassata.

E ad ogni modo è bene precisare che acqua minerale non significa per forza di cose “frizzante”. Così come l’acqua naturale non è per forza di cose liscia. Quest’ultima è così definita se l’imbottigliamento ha luogo direttamente alla sorgente. Viene invece definita “minerale” se la misurazione del suo ph è compreso tra i valori standard di 6,5 e 8.

LEGGI ANCHE: Antonino Cannavacciulo stupisce tutti | La foto mai vista prima

Quali sono le differenze

Si definisce infine oligominerale quell’acqua che è povera di sali minerali e che presenta al contempo un valore inferiore a 500 mg/l per quanto riguarda il cosiddetto residuo fisso.

LEGGI ANCHE: Masterchef, una star del programma ha perso la stella Michelin

Quest’ultimo rappresenta il principale parametro di classificazione per le acque potabili e sta ad indicare la quantità di sostanza solida secca che permane anche dopo avere fatto evaporare in una capsula fatta in platino un preciso quantitativo di acqua filtrata in precedenza.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Riguardo alle bollicine, l’acqua frizzante è il risultato di un trattamento industriale in cui viene aggiunta l’anidride carbonica. Mentre quella effervescente naturale è naturalmente frizzante e non richiede nessuna lavorazione in uno stabilimento ma solo l’imbottigliamento.