Crostata di fragole vegana

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 20 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Crostata di fragole vegana
LA PREPARAZIONE

 

1

Mescolate 150 gr di malto di mais con 80 gr di margarina, poco per volta aggiungete anche 150 gr di farina di tipo 00 e 100 gr di farina di farro, amalgamate con cura, aggiungete mezzo bicchiere di acqua tiepida e proseguite la lavorazione a mano. Infine unite un cucchiaino di lievito e amalgamate energicamente.

2

Una volta preparato l’impasto poggiatelo in una pirofila unta con olio e infarinata, fate cuocere in forno ad una temperatura di 180°C per una ventina di minuti, avendo l’accortezza di coprire l’impasto con della carta da forno in modo da evitare che si bruci in superficie. Nell’attesa lavate e pulite le fragole, tagliatele a pezzettini e mettete da parte.

3

Adesso è il momento di preparare la crema pasticciera: amalgamate 20 gr di farina di riso e 50 gr di malto, poi unite il latte di soia e mescolate con molta cura. Addizionate un cucchiaino di agar agar e fate cuocere a fiamma bassa in modo da far addensare la crema. Prima che ciò avvenga aggiungete anche la bacca di vaniglia e l’essenza di limone. Infine fate raffreddare in modo che diventi ancora più compatta.

4

Togliete la pasta frolla dal forno, lasciatela raffreddare e poi spargete la crema sulla torta. Adagiate le fragole con una certa attenzione geometrica.

5

In un pentolino mettete 250 gr di marmellata di fragole e fate riscaldare a fuoco lento, fino ad ottenere una gelatina che spalmerete sulla torta con un pennello da pasticceria. Prima di servire fate riposare la crostata alla fragole in frigo nella parte più bassa e per almeno un’ora. Buon appetito a tutti.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI

Fai il login e salva tra i preferiti questo post