Diabete di tipo 2: un frutto da aggiungere alla prima colazione

Diabete di tipo 2: un frutto da aggiungere alla prima colazione

LA PREPARAZIONE
di Ivana Tramontano

Il diabete di tipo 2 richiede alcuni accorgimenti per evitare il rischio di aumento dei livelli di zucchero nel sangue, che può comportare gravi rischi per la salute. Ciò che una persona mangia avrà un grande impatto sui livelli di zucchero nel sangue. C’è un frutto che dovrebbe essere aggiunto alla colazione per evitare picchi di zucchero al mattino.

Il diabete di tipo 2 si verifica quando il corpo non produce abbastanza insulina per funzionare correttamente, o le cellule del corpo non reagiscono all’insulina e, a causa della scarsa produzione di insulina del corpo, i livelli di zucchero nel sangue nel corpo continuano ad aumentare. Nel tempo, se non curati, l’aumento dei livelli di zucchero nel sangue possono comportare rischi per la salute potenzialmente letali, come malattie cardiache e ictus. Fortunatamente, prendere decisioni migliori in merito a cibo e dieta garantirà che i livelli di zucchero nel sangue rimangano sani.

La modifica della propria dieta svolge un ruolo essenziale nella gestione dei livelli di zucchero nel sangue poiché alcuni alimenti hanno dimostrato di aumentare la sensibilità all’insulina e rallentare il tasso di assorbimento del cibo nel flusso sanguigno. Dato il legame tra diabetici di tipo 2, glicemia e insulina, non sorprende che ciò che un diabetico di tipo 2 mangia a colazione sia cruciale.

La colazione è un pasto essenziale e la ricerca mostra che le persone diabetiche che consumano la colazione hanno meno probabilità di mangiare troppo durante il giorno. Gli esperti concordano anche sul fatto che l’aggiunta di avocado al pasto della colazione contribuirà a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue. Il frutto verde cremoso è ricco di vitamine, sostanze nutritive e grassi salutari per il cuore.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post