Dieta Tisanoreica, l’ideatore Mech: “L’obesità ha ucciso mio padre”

Dieta Tisanoreica, l’ideatore Mech: “L’obesità ha ucciso mio padre”
LA PREPARAZIONE

Gianluca Mech è un imprenditore italiano, divulgatore scientifico e personaggio televisivo. Oggi è il presidente della sua azienda, Gianluca Mech S.p.A. e ideatore della dieta dimagrante Tisanoreica. Ultimamente, ha rilasciato una lunga intervista riportata da Il Giornale, in cui si racconta a 360° e, soprattutto, spiega per quale motivo è così caparbio nella ricerca scientifica del metodo dimagrante.

Tisanoreica, Mech: “L’obesità ha ucciso mio padre”.

Il retroscena raccontato da Gianluca Mech è abbastanza toccante: «Si ma la direzione delle diete l’ho presa per un altro motivo. Nella mia famiglia c’è una tendenza all’obesità e anche io, se non fosse per la dieta, peserei 100 chili. Il mio papà è morto per un ictus legato all’obesità. Lì ho avuto l’intuizione di usare le piante medicinali per il controllo di un meccanismo di dimagrimento particolare che si chiama chetosi. Fino a quel momento le erbe si usavano per depurare, disinfiammare, aiutare a combattere la gastrite, che era uno dei problemi più diffusi, soprattutto quando si beveva l’acqua dei pozzi. Per mio padre la dieta era una cosa sbagliata. Lui aveva patito così tanta fame con la guerra che diceva: chi fa la dieta diventa pazzo».

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post