Diete a basso contenuto di carboidrati o grassi? Il parere della…

Diete a basso contenuto di carboidrati o grassi? Il parere della scienza

Se hai intenzione di provare a perdere peso nel 2019, troverai un acceso dibattito online e tra amici e familiari sul modo migliore di farlo. Sembra che tutti abbiano un’opinione e nuove mode emergono ogni anno.

La disputa principale verte sul ruolo dei carboidrati nella dieta dimagrante. Gli studi hanno fornito agli scienziati alcuni indizi, ma, come altri studi nutrizionali, non possono dire quale dieta è la soluzione migliore per tutti. Le persone sono così diverse che è quasi impossibile condurre degli studi che mostrano ciò che funziona davvero per lunghi periodi di tempo.

Prima di intraprendere un piano di perdita di peso per il nuovo anno, ecco uno sguardo a quello che è stato appreso l’anno scorso. La dieta a basso contenuto di carboidrati ha goduto di un ritorno. L’idea è che i carboidrati raffinati in alimenti come il pane bianco sono rapidamente convertiti in zucchero nel nostro corpo, portando a sbalzi di energia e fame. Tagliando i carboidrati, l’affermazione è che la perdita di peso sarà più facile perché il tuo corpo invece brucerà il grasso per il carburante mentre si sente meno affamato. Uno studio ha scoperto che coloro che seguono diete a basso contenuto di carboidrati bruciano più calorie in uno stato di riposo rispetto a quelli su diete ad alto contenuto di carboidrati.

David Ludwig, ricercatore presso il Boston Children’s Hospital, ha detto che limitare i carboidrati potrebbe rendere più facile per le persone mantenere il peso forma una volta terminata la dieta e l’approccio potrebbe funzionare meglio per quelli con diabete o pre-diabete.

Dieta a basso contenuto di grassi

Per anni alle persone è stato suggerito di ridurre i grassi che si trovano negli alimenti tra cui carne, noci, uova, burro e olio. Tagliare il grasso è stato visto come un modo per controllare il peso, dal momento che un grammo di grasso ha il doppio delle calorie rispetto alla stessa quantità di carboidrati o proteine. Molti dicono che il consiglio ha avuto l’effetto opposto, dandoci inavvertitamente la licenza di ingurgitare biscotti, torte e altri cibi senza grassi che erano invece pieni di carboidrati e zuccheri raffinati, ora attribuiti ai nostri fianchi più larghi. Gli esperti di nutrizione si sono gradualmente allontanati dalle raccomandazioni generali per limitare i grassi per la perdita di peso. I grassi sono necessari per assorbire sostanze nutritive importanti e possono aiutarci a sentirci pieni.

Un altro grande studio condotto lo scorso anno ha dimostrato che le diete a basso contenuto di carboidrati e le diete a basso contenuto di grassi erano altrettanto efficaci per la perdita di peso. I risultati variavano da individuo a individuo, quindi ogni individuo dovrebbe avere una dieta personalizzata in base a peso, età e abitudini alimentari.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post