Dolce di ricotta

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA:
Dolce di ricotta: la preparazione

PRESENTAZIONE

Se desiderate un dolce dal gusto fresco e delicato il dolce di ricotta fa al caso vostro! Il gusto vellutato della ricotta saprà amalgamarsi al meglio con il gusto aromatico del limone, offrendovi una delizia che i vostri amici e parenti sapranno molto apprezzare.

ThinkstockPhotos-486416278

INGREDIENTI

Per la base:

  • 120 gr di biscotti
  • 50 gr di burro
  • 30 gr di miele

Per il ripieno:

  • 2 uova
  • 200 gr di ricotta
  • 100 gr di zucchero
  • 250 ml di panna
  • La scorza di un limone grattugiata
  • 20 gr di colla di pesce
  • Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Per preparare la base sbriciolate per bene i biscotti; metteteli in un canovaccio e passateci sopra più volte con il matterello o con una bottiglia. Sciogliete a fuoco basso il burro insieme con il miele e mescolate con i biscotti sbriciolati. Prendete uno stampo per torte a cerniera mobile piuttosto piccolo, controllate che sia ben chiuso e versatevi il composto di biscotti; compattatelo bene sul fondo premendo con le mani.

Preparate poi il ripieno.

Mettete in una ciotola i tuorli (tenendo da parte gli albumi che serviranno dopo) e lavorateli con lo zucchero con una frusta elettrica fino a ottenere una crema quasi bianca. Unite la ricotta e la scorza grattugiata e mescolate bene. Continuate a frullare fino a ottenere una crema morbida e ben amalgamata.

Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda, strizzatela bene, quindi scioglietela in un pentolino a fuoco basso con un cucchiaio di panna e unitela al composto. Montate la panna con un cucchiaio di zucchero e unitela anch’essa, mescolando molto delicatamente con un cucchiaio. Infine montante gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale e unite anch’essi al composto di ricotta.

Versate il tutto sul fondo di biscotti, livellate e riponete in frigo per almeno 4 ore o meglio per una notte intera. Al momento di toglierla dallo stampo, passate la lama di un coltellino fra il dolce e la parete e aprite la cerniera dello stampo.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post