Dolce delle rose di pan brioche: delizia golosa. Nessuno saprà resistere

Il dolce delle rose di pan brioche è una delizia gustosa con cui fare il pieno di gusto. Facilissimo da realizzare, è una proposta da batticuore.

Rose di pan brioche
Rose di pan brioche (Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Gusto e impatto scenico in una sola ricetta. Si tratta del dolce delle rose di pan brioche, golosità che ricorda le nonne.

Tipico delle infanzie, è una bontà deliziosa con cui portare in tavola una preparazione super scenica.

Morbido e gustoso, è un dolce perfetto sia da gustare a merenda, sia durante le feste soprattutto per chi ama i dolci morbidi. Il risultato è infatti goloso al pari delle paste che si comprano i pasticceria.

Dolce delle rose di pan brioche: la ricetta

Dal gusto alla bellezza, questo dolce delle rose è molto buono, ma non solo: è estremamente semplice da realizzare.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

pane uvetta Bimby ricetta facile
Impasto pan brioche (Foto di GiacomoCeccaroni AdobeStock)

INGREDIENTI

  • 2 uova
  • 60 g miele
  • 130 ml latte
  • 110 g yogurt bianco naturale
  • 250 g farina manitoba
  • 250 g farina 00
  • 50 g zucchero semolato
  • 20 g lievito di birra fresco
  • 20 ml olio extravergine d’oliva q.b.
  • essenza di vaniglia q.b.

PROCEDIMENTO

Si parte scaldando il latte per poi inserire il lievito di birra e le farine. Al centro si mettono uova, olio, yogurt, zucchero e essenza alla vaniglia nonché il latte.

Si impasta per una quindicina di minuti per ottenere un composto liscio e omogeno: si lascia lievitare per due ore e mezza per poi creare quattro palline.

Ognuna va stesa e spennellata con le marmellate per poi arrotolare su se stesse le delizie e inserire all’interno di una teglia da plumcake, mettendo le rose vicine per poi lasciarle riposare per 20 minuti e di seguito cuocerle per 30 minuti in forno a 200 gradi.

ricetta Trecce di pan brioche allo yogurt
Trecce di pan brioche (Foto di FomaA AdobeStock)

Ecco che questa delizia è pronta per essere gustata: una rosellina tirerà l’altra nessuno saprà resistere.

Gestione cookie