Ecco cosa può succede se bevi l’acqua in bottiglie di plastica

Ecco cosa può succede se bevi l’acqua in bottiglie di plastica

Anche tu bevi l’acqua in bottiglie di plastica? Purtroppo molti medici e scienziati sconsigliano vivamente l’acquisto di bottiglie in plastica, oggi vogliamo spiegarvi i motivi per cui dovete stare molto attenti.

bottiglie di plastica

Evitare il consumo di bottiglie di plastica oltre che avere un impatto positivo per l’ambiente è anche molto importante per la nostra salute.

La plastica è infatti una sostanza che crea molti danni al nostro pianeta e non tutta può essere riciclata senza apportare danni all’ambiente ma soprattutto al nostro corpo.

In ogni caso prima di comprare bottiglie è importante controllare prima le etichette. 

Vediamo le differenze

Se nell’etichetta c’è scritto PET o PETE, la plastica della bottiglia può aver contaminato l’acqua con sostanze chimiche e metalli che possono influenzare l’equilibrio ormonale del nostro corpo.

Se nell’etichetta c’è scritto HDP o HDPE, l’acqua presente nella bottiglia difficilmente è stata contaminata da sostanze nocive.

Se nell’etichetta c’è scritto 3V o PVC non bisogna assolutamente bere l’acqua poiché contaminata da sostanze tossiche.

Se nell’etichetta c’è scritto PS (molto raro) la plastica può rilasciare sostanze cancerogene. Raramente è utilizzata per le bottiglie d’acqua, questa plastica è utilizzata per i contenitori di plastica di cibo venduti al supermercato.

Se nell’etichetta c’è scritto LDPE (anche questo molto raro), di solito questa sostanza viene usata per i sacchetti di plastica, anche in questo caso evitate di comprare l’acqua.

Se nell’etichetta c’è scritto PC oppure non c’è etichetta, la plastica contiene quasi sicuramente la BSA, un distruttore endocrino, è quindi da evitare nel modo più assoluto.

Ma veramente ci fidiamo a bere acqua che sta per mesi e mesi chiusa in una bottiglia?

Non è meglio bere acqua di rubinetto, potete anche prenderla alla fonte oppure se proprio volete comprarla acqua in bottiglie di vetro?

Che ne pensate?

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post