L’errore da non commettere mai con i cetrioli: fai così per averli sempre croccanti

Capita anche a voi di acquistare dei cetrioli conservarli in frigo che sono belli sodi e croccanti e poi nel piatto vi ritrovate tutt’altro? Ecco l’errore da non commettere.

cetrioli perché in frigo diventano molli
Cetrioli in grifo con aktre verdure (foto da pexels di polina tankilevitch)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

È uno degli ortaggi più utilizzati in cucina durante l’estate. Sono un must quando si tratta di centrifugati e insalatone, stiamo parlando dei cetrioli. Si tratta di una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae la cui bacca, quella che noi consumiamo, è ha una polpa ricca di acqua.

Simile alla zucchina, con una buccia spessa e un colore verde intenso, il cetriolo è oltre ad essere ricco di acqua (per il 96%) contiene anche molti sali minerali come potassio, calcio e fosforo nonché una importante dose di Vitamina C. Insomma consumarlo fa bene a tutto il nostro organismo.

Può risultare un po’ amarognolo al gusto, tuttavia parliamo di una verdura croccante e rinfrescante che in estate non manca mai sulle tavole di tutti noi. Ma capita anche a voi di acquistarli al supermercato belli sodi, visibilmente croccanti e ritrovarvi poi nel piatto tutt’altro? L’arcano sta nel fatto che state commettendo alcuni errori che quasi tutti fanno, in verità.

Vediamo quali sono e come evitare di perdere tutta la croccantezza dei cetrioli una volta custoditi nel frigo di casa.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Come conservare correttamente i cetrioli

Sono pochi e semplici gli accorgimenti da mettere in atto per riuscire a conservare correttamente i cetrioli in modo da non perdere quella che è la loro caratteristica principale: la croccantezza.

cetrioli come conservarli correttamente
Cetrioli (foto da pexels di karolina da grabowska)

Uno degli errori più comuni che si commettono quando si tratta di conservare in frigo i cetrioli è di metterli insieme alla restante verdura nell’apposito cassetto. Attenzione, di per sé non è un errore la cosa più importante è di non posizionare mai questi ortaggi sotto altra frutta o verdura.

Può sembrare una sciocchezza, ma essendo ricco di acqua tendono a “sentire” il peso dei restanti ingredienti e un’eccessiva pressione potrebbe far perdere loro la giusta consistenza.

Il modo migliore per conservare i cetrioli sarebbe quello di riporli in un contenitore di vetro separato, ma attenzione anche in questo caso ci sono delle accortezze da seguire.

cetrioli
Cetrioli tagliati a rondelle (foto da pexels di ron lach)

Per mantenerli al meglio in questo caso, bisognerebbe posizionare sul fondo un foglio di carta assorbente che catturi l’umidità in eccesso, mantenendo l’ambiente di conservazione asciutto.

Infine, la posizione nel frigo; meglio mettere il contenitore in basso ma non proprio sul fondo e sicuramente non vicino alla piastra refrigerante.