Far tornare a splendere gli oggetti in argento: 2 rimedi naturali…

Far tornare a splendere gli oggetti in argento: 2 rimedi naturali e facili!

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Far tornare a splendere gli oggetti in argento: vi proponiamo 2 rimedi con ingredienti naturali per ridare luce e vita all’arredamento 

Far splendere argento, i metodi
Le nostre teiere troveranno lucentezza e vitalità con questi metodi efficaci

 

In molte case italiane, gli oggetti d’arredamento sono spesso in argento. Materiale estremamente elegante, antico, senza tempo. Candelabri, vassoi da portata, teiere. Oggi vi sveliamo come far tornare a splendere gli oggetti in argento con due rimedi, naturali ed innovativi.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Pulire le mattonelle con bicarbonato, succo di limone e aceto bianco

 

Oggetti in argento: farli splendere nuovamente con questi prodotti totalmente naturali

Innazitutto, è importante capire perché l’argento nel tempo perde il suo vigore e la sua lucentezza, diventando spesso opaco e macchiato. Il motivo sta proprio nella sua modalità di realizzazione, in quanto qualsiasi oggetto, è composto in minima parte di rame. Proprio quest’ultima tende a creare ruggine e  macchie anti estetiche. L’argento, con le alte temperature o in ambienti in cui è presente aria di mare e salsedine, tende ad invecchiare precocemente, ecco perché si consiglia di non esporre mai all’aria aperta i propri oggetti.

Nelle case in cui è spesso presente il fumo di sigaretta, alta concentrazione di zolfo o smog,il nostro argento perderà la sua bellezza, creando una patina opaca ed apparentemente scura che farà sembrare i nostri oggetti sporchi e non curati. Vi sveliamo oggi allora, due metodi con ingredienti naturali per donare nuova vita al nostro arredamento in argento. Vediamo come fare

Bollitura con bicarbonato: Se abbiamo delle vecchie bomboniere, oppure degli oggetti non troppo grandi, possiamo far bollire 3 litri di acqua con 150 gr di bicarbonato di sodio. Immergiamo i nostri oggetti e facciamo agire il bicarbonato per circa 20 minuti, ma saremo noi stessi a notare che in acqua bollente, il bicarbonato inizierà a sbiancare i nostri oggetti, facendoli diventare lucidissimi.

Pomata di limone e bicarbonato: Questo procedimento è utile quando vogliamo lucidare oggetti troppo grandi per poter essere bolliti. In una piccola ciotola creiamo una pomata morbida di bicarbonato e succo di limone, iniziamo a strofinarla sui nostri vassoi, candelabri, leggii, teiere. Lasciamo agire per circa 20 minuti e poi eliminiamo il composto con un panno umido. Asciughiamo per bene il nostro oggetto con carta assorbente e vedremo dei netti miglioramenti. Ripetiamo l’operazione se necessario.

Acqua delle patate: ebbene si, l’acqua data dalla bollitura delle patate si rivela particolarmente utile per lucidare la nostra argenteria. Aggiungiamole 1 bicchiere di aceto e con un panno morbido, passiamola su tutte le superfici in argento, l’amido riuscirà ad assorbire tutte le impurità che creano ossidazione ed opacità. Risciacquiamo con panno umido e poi con carta assorbente.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post