Focaccia farcita alla valdostana, ricetta con prosciutto e fontina

Buonissima con i classici sapori, questa focaccia è senza lievitazione e si realizza in breve tempo. Ottima da gustare come pasto veloce ma anche da portare ad un pic nic.

focaccia valdostana ricetta
Focaccia valdostana ripiena (Vincenzo VAD AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. CheCucino come antipasto? Gli scones salati di Benedetta Parodi sono una rivelazione
  2. Crema pasticcera alle pere, ricetta base: ingredienti e procedimento
  3. Elisa Isoardi lo ha fatto ancora: al babà napoletano non si può dire no. Piacere unico – FOTO

La focaccia ripiena è uno di quei cibi che spesso amiamo mangiare come piatto unico per un pranzo o una cena veloci, quando non c’è molto tempo per stare a tavola.

Ha in sé tutti gli elementi per saziare ed è sempre la scelta giusta quando si ha bisogno di un cibo da portare fuori e mangiare in giro, che sia un pic nic o una gita fuori porta.

La focaccia farcita è ottima da gustare sia calda, appena sfornata o riscaldata comodamente a casa o fredda da mangiare appunto all’aperto in altre situazioni.

Quella che vi proponiamo è valdostana perché nel ripieno ha la Fontina Valdostana Dop oltre il prosciutto e ha la caratteristica di essere senza lievitazione.

Il risultato è una focaccia sottile, piatta, ideale per essere farcita e gustata al volo. Ecco allora tutte le fasi della preparazione spiegate nella ricetta.

Ingredienti e preparazione della focaccia farcita alla valdostana

La Fontina Valdostana Dop è un formaggio d’alpeggio e come molti altri formaggi è senza lattosio. Ecco qui l’elenco completo di tutti i formaggi completamente lattosio free o con una percentuale davvero bassissima.

fontina ricetta focaccia valdostana
Fontina Valdostana Dop (Foto di PDPhotos da Pixabay )

INGREDIENTI

  • 400 g di farina Manitoba
  • 250 ml di acqua
  • 10 g di sale
  • 40 ml di olio extravergine di oliva
  • 500 g di Fontina Valdostana Dop
  • 200 g di prosciutto cotto

PREPARAZIONE (35 minuti circa)

Per prima cosa in una ciotola versare la farina. Aggiungere poco alla volta l’acqua e iniziare a mescolare. Quando l’acqua sarà tutta assorbita versare anche l’olio e sempre mescolare.

In ultimo aggiungere il sale. Impastare con le mani e lavorare per circa 10 minuti, oppure usare una planetaria per impastare per meno tempo.

L‘impasto dovrà risultare liscio, omogeneo e compatto. Se si ha tempo a disposizione si può procedere con un riposo in frigo, ma altrimenti è possibile passare già alla fase successiva.

Dividere il panetto dell’impasto in due parti uguali e con il mattarello stendere prima una parte e poi l’altra in modo sottile.

Adagiare una parte su una teglia oleata e passare a farcire disponendo su tutta la superficie la Fontina tagliata a fettine, poi sopra le fette di prosciutto e sopra ancora altre fettine di Fontina.

Coprire con l’altro foglio di pasta e con cura fare aderire bene i bordi con una pressione delle dita in modo che poi durante la cottura il formaggio non fuoriesca.

Se c’è della pasta in eccesso lungo i bordi tagliarla via con un coltello. Poi spennellare la superficie con olio e cospargere con una leggera manciata di sale.

prosciutto cotto ricetta focaccia valdostana
Prosciutto cotto (Foto di Alexander Fox PlaNet Fox da Pixabay )

Non resta che infornare la focaccia e lasciarla cuocere in forno statico a 230° per circa 10 – 15 minuti per poi gustarla in tutta la sua bontà.

(Romana Cordova)