Formaggio: come si conserva e si serve a tavola

Formaggio: come si conserva e si serve a tavola

Il formaggio viene spesso demonizzato come portatore di colesterolo, anche se recenti ricerche sembrano rivalutare le proprietà salutari di questo antico alimento. La verità è sempre nel mezzo: consumarne una piccola porzione al giorno (non oltre 40 grammi) apporta una buona dose di calcio all’organismo e aiuterebbe persino a difendere il sistema cardiovascolare. Ma per avere sempre un prodotto ben conservato in casa bisogna anche conoscere alcuni segreti per la conservazione e per il giusto consumo.

Ad eccezione di formaggi freschi, come la mozzarella e la ricotta che vanno conservate in frigo, la cantina è il luogo perfetto per conservare il formaggio, perché ha una temperatura ottimale, una corretta areazione e la giusta umidità. Dal momento che non tutti hanno la fortuna di possedere una cantina, l’alternativa è il frigorifero.

I formaggi freschi devono essere conservati in frigo ad una temperatura compresa tra i 2 e i 4 gradi, mentre i formaggi stagionati a pasta fresca devono sostare nell’area del frigo meno fredda, quindi con una temperatura compresa tra i 10 ed i 12 gradi. Tutti gli altri tipi di formaggio possono essere tranquillamente conservati ad una temperatura compresa tra i 6 e gli 8 gradi. Prima di portare a tavola il formaggio va tirato fuori dal frigo almeno mezz’ora prima di servire.

Come abbinare il formaggio

Il formaggio va abbinato a due “amici” inseparabili: il pane, possibilmente casereccio, e il vino, che non deve obbligatoriamente essere di alta qualità. Anche il miele è un ottimo abbinamento antico, non una semplice moda moderna. I formaggi sono cibi praticamente privi di zuccheri che trovano nelle marmellate e nelle confetture il loro alimento complementare, creando più equilibrio nel gusto al palato. Se avete un formaggio molle e dolce meglio abbinare una confettura più acidula. Se invece il formaggio è stagionato e dal gusto deciso la marmellata dovrà essere più dolce. Il sapore del formaggio ben si abbina anche alla frutta, fresca o secca.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post