Friggione bolognese, non chiamatelo ragù: ricetta tradizionale che profuma di casa

Ecco la ricetta tradizionale del friggione bolognese. Una salsa strepitosa, da leccarsi piatti e baffi! Scopriamo come si prepara.

friggione bolognese ricetta tradizionale
Friggione (Foto di Africa Studio AdobeStock)

Il friggione è una vera e propria istituzione della cucina tradizionale dell’Emilia Romagna. Le sue origini risalgono al 1886 e la sua ricetta è stata depositata dalla Accademia italiana della cucina presso la Camera di Commercio di Bologna nel 2004.

Un contorno a base di cipolle bianche e pomodori pelati che può essere utilizzato anche come antipasto magari su una bella fetta di pane casareccio o tostato.

Vediamo insieme tutti gli ingredienti e il procedimento della ricetta tradizionale del friggione bolognese e mi raccomando: non chiamatelo né ragù né salsa di cipolle!

Friggione bolognese: ricetta tradizionale e procedimento

Il friggione bolognese è assolutamente gustoso e per prepararlo vi basterà seguire la ricetta tradizionale che vi stiamo per proporre.

ricetta tradizionale friggione bolognese
Cipolle (Foto di Dapur Melodi da Pixabay)

INGREDIENTI (dosi per 2 persone)

  • 150 g pomodoro pelati
  • 2 kg di cipolle bianche
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 1/2 cucchiaino zucchero
  • 1 cucchiaini di strutto

PREPARAZIONE (circa 210 minuti)

Iniziate la ricetta sbucciando le cipolle e tagliatele a fettine sottilissime. Trasferitele in una ciotola capiente e conditele con zucchero e sale grosso.

Mescolate il tutto e lasciate riposare per circa un paio d’ore. Trascorso il tempo di riposo, versate le cipolle con tutto il loro succo in una pentola capiente con lo strutto e cuocete a fuoco basso per un paio d’ore.

Dopo circa mezz’ora, unite i pomodori pelati e continuate la cottura a coperchio chiuso. Passate le ore di cottura, se avete ottenuto una salsa cremosissima, allora il friggione è pronto per essere gustato sia caldo che freddo.

Ovviamente come tutte le ricette, nel corso del tempo, anche la ricetta del friggione ha subito modifiche a seconda del luogo in cui veniva preparata.

In alcuni casi, lo strutto è stato sostituito con l’olio extra vergine d’oliva mentre in altri la ricetta è stata arricchita con ortaggi oppure con pancetta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cipolle ripiene di fonduta di Taleggio Dop, entrée sublime

friggione bolognese ricetta tradizionale
Pomodori pelati (Foto di Crepessuzette da Pixabay)

Se ne preparate in abbondanza, non preoccupatevi! Richiudetelo in contenitore ermetici e il friggione potrà essere conservato fino ad una settimana.

Buon appetito a tutti!