Gnocchi di pane raffermo, la ricetta dei “gnoc en cola” alla bresciana. Si fanno così

Sapevate che con il pane raffermo si possono fare anche gli gnocchi? A Brescia li chiamano “gnoc en cola” e questa è la ricetta.

gnoc en cola ricetta
Gnocchi di pane raffermo con panna e prosciutto (foto da Instagram di @deliziosetentazionidivale)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Dalla pizza alle polpettine, passando per i dolci sono tante e diverse le ricette da riciclo che permettono di consumare il pane raffermo, ma sapevate che con questo si possono realizzare anche gli gnocchi?

Sì è proprio così. A Brescia, dove sono nati, li chiamano “gnoc en cola” ovvero gnocchi di colla. In generale è un piatto tipico della Valcamonica e della Valseriana che celebrano questo piatto con diverse sagre. Qui ne vedremo la versione bresciana, appunto, con un condimento di burro e salvia.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Gnocchi con pane raffermo

Chi è cresciuto con le nonne lo sa, il pane “è peccato buttarlo” ed è anche per questo che sono tantissime le ricette di riciclo. Aggiungiamo, quindi, al ricettario personale anche quella degli gnocchi con pane raffermo.

ricette riciclo pane raffermo
Pane raffermo (foto da pexels di sarah)

INGREDIENTI

  • 1 litro di latte
  • 400 g pane raffermo
  • 3 cucchiai di farina bianca
  • 60 g di burro
  • 2 foglie di salvia
  • 3 uova
  • 4 cucchiai di formaggio grattugiato
  • Sale e pepe qb.
  • Noce moscata qb.

PROCEDIMENTO (circa 40 minuti)

Per realizzare questa ricetta degli gnocchi di pane raffermo, la sera prima mettete in ammollo nel latte tiepido il pane tagliato a tocchetti. A momento della preparazione, sgocciolate il pane, passatelo nel frullatore per qualche istante, unite la farina e mescolate con un cucchiaio.

Trasferite il composto in una terrina capiente e aggiungete le uova, una alla volta e solo dopo aver incorporato quella precedente, quindi il sale, il pepe, la noce moscata e il formaggio grattugiato.

Mescolate bene tutti gli ingredienti e formate il classico panetto. Da parte mettete sul fuoco una pentola di acqua calda e nel frattempo che arriva a bollore, recuperate con un cucchiaio piccole porzioni di impasto e dategli la classica forma degli gnocchi, quindi tuffate nellacqua salata bollente.

Lasciate cuocere pochi minuti.

gnocchi di pane con burro e salvia
Pane grattuggiato su gnocchi (foto da pexels di karolina grabowska)

In una padella a parte andate di condimento; fate sciogliere il burro e quando saliranno a galla, togliete gli gnocchi con il mestolo e versateli nella padella, a fuoco spento, con il burro fuso. Aggiungete la salvia e a piacere se volete del formaggio grattugiato.