Guinness dei Primati: una pizza lunga 500 metri

Guinness dei Primati: una pizza lunga 500 metri

di Ivana Tramontano

A Fico Eataly World di Bologna è stata realizzata una ‘Pizza da Guinness’, lunga 500 metri, farcita con gli ingredienti caratteristici di tutte le regioni italiane, realizzata con 500 chili di farina, 400 di pomodoro, 50 litri di olio extravergine, 10 chili di basilico, e condita con 50 prodotti tipici.

L”impresa è stata realizzata con la collaborazione di ‘Napoli Pizza Village’, comprensivo di 30 pizzaioli napoletani. La pizza da record è stata stesa su 270 tavoli e cotta con 2 forni a legna mobili. Una parte della pizza è stata poi trasportata alla Festa del Gelato artigianale di Casalecchio di Reno e venduta ad offerta libera per beneficenza, con il ricavato devoluto all’emporio solidale ‘Il Sole’ di Casalecchio di Reno, il piccolo supermercato che aiuta le famiglie in difficoltà residenti nel territorio dell’Unione Reno-Lavino-Samoggia.

Entusiasta di questa nuova impresa, Claudio Sebillo, founder di Oramata Grandi Eventi, società che organizza Napoli Pizza Village: “Dopo aver realizzato il Guinness della pizza più lunga al mondo nel 2016, abbiamo accettato con grande soddisfazione questa nuova sfida con Fico Eataly World per produrre la Pizza da Guinness. Una pizza che unisce l’Italia, esaltando il lavoro dei pizzaioli napoletani ma anche quello delle tipicità alimentari italiane. Nella logica del Napoli Pizza Village questo a Fico è un evento rappresentativo tra gli addetti ai lavori e del prodotto pizza nel mondo”.

Federico Gardumi, responsabile eventi Fico Eataly World, ha esaltato la presenza di tutte le regioni italiane in questa pizza di 500 metri: “Ogni pezzo è l’impasto di una regione differente, l’idea è stata di rappresentare la biodiversità italiana come è rappresentata all’interno di Fico e fare un evento di condivisione, far vedere alla gente come si fa l’impasto e come una pizza entra in un forno a legna lavorato artigianalmente, quindi c’è anche dell’arte italiana in questo”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post