Il colore degli occhi misura lo stato di salute

Il colore degli occhi misura lo stato di salute

Gli occhi sono lo specchio dell’anima e possono essere un campanello d’allarme per eventuali malattie. Il colore degli occhi e le possibili variazioni possono aiutare a identificare alcune malattie o predisporre ad eventuali problemi di salute. Che siano marroni, nocciola, verdi, blu o grigi, i nostri occhi possono dirci qualcosa di più sulla nostra salute. Infatti potrebbero dire che si è più soggetti ad alcune malattie rispetto ad altri.

Ecco alcune cose che il colore degli occhi svela sulla salute:

Occhi scuri – I soggetti con occhi scuri sono maggiormente predisposti ad avere problemi di cataratta. Per cercare di evitare questo problema sarà necessario proteggere gli occhi dai raggi del sole, evitando il sole nelle ore di punta e utilizzando occhiali di buona qualità.

Le persone che hanno gli occhi marrone chiaro avranno inoltre una maggiore predisposizione ai problemi digestivi e respiratori e sarà necessario aiutare l’organismo ad eliminare le tossine tramite depurazioni regolari e una sana alimentazione. Secondo una ricerca di alcuni anni fa, chi ha gli occhi scuri regge l’alcol meno rispetto a coloro che hanno gli occhi blu, verdi, o azzurri. Gli studiosi ipotizzano che la gente con gli occhi scuri sia più sensibile sia all’alcol che alle droghe e che quindi sia più soggetta a riscontrare molti più effetti desiderati.

Occhi chiari e grigi – Le persone che presentano l’iride di colore azzurro o grigio possono essere più sensibili a contrarre problemi al naso, alla gola e alle orecchie. In più possono avere una maggiore predisposizione a contrarre raffreddori, problemi respiratori e alle articolazioni, e il temuto melanoma. Viceversa chi ha gli occhi azzurri ha minore probabilità di contrarre la vitiligine, una malattia che causa la perdita di colore della pelle e la comparsa di macchie sul corpo.

Secondo uno studio condotto negli States le donne con gli occhi chiari possono presentare una maggiore tolleranza al dolore ed al disagio. Ovviamente quanto detto in precedenza non è una regola fissa e molto dipende da quanto ci prendiamo cura della nostra salute. Se notate dei cambiamenti nel colore degli occhi il consiglio è di rivolgersi ad un oftalmologo.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post