Ipertensione, gli alimenti da evitare assolutamente

Ipertensione, gli alimenti da evitare assolutamente

di Ivana Tramontano

L’alta pressione del sangue è un malessere molto diffuso, che spesso non ha sintomi, e può causare gravi danni alla salute. Alcuni alimenti sono particolarmente sconsigliati, anzi, da evitare.

Ciò che mangi influisce sulla tua pressione sanguigna in diversi modi. Mangiare cibi ad alto contenuto di grassi saturi può causare un restringimento dei vasi sanguigni con conseguente ipertensione, nota come aterosclerosi. Mangiare grassi saturi può contribuire all’obesità, che aumenta il rischio di pressione alta.

Il tipo più importante di grasso da ridurre è il grasso saturo, poiché questo grasso aumenta i livelli di colesterolo nel corpo. Eventualmente le arterie si intasano e questo aumenta il rischio di infarto o ictus e, se combinato con la pressione alta, aumenta drasticamente il rischio di futuri problemi di salute.

Alimenti con grassi saturi:

Pasticcini e torte
Carne grassa come braciole
Carne lavorata come salsicce e hamburger
Burro, strutto e margarina
Prodotti lattiero-caseari grassi
Latte e cioccolato bianco e budini

In uno studio del 2017 della National Library of Medicine degli Stati Uniti, il National Institutes of Health ha esaminato la scienza che collega il consumo di acido grasso saturo al rischio di malattia coronarica e ictus ischemico. Lo studio ha concluso che il fattore di rischio cardine per ictus era elevato e l’ipertensione arteriosa è fortemente e progressivamente associata al rischio di malattie coronariche. Gli approcci dietetici per fermare l’ipertensione sono essenzialmente legati all’alimentazione: seguire una dieta sana, povera di grassi saturi.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post