Ipertensione: una bevanda calda per abbassare la pressione arteriosa

Ipertensione: una bevanda calda per abbassare la pressione arteriosa

La pressione alta, o ipertensione, è molto comune. Può causare l’ispessimento e l’indurimento delle arterie, che possono portare a complicazioni di salute come infarto e ictus. Una bevanda calda potrebbe aiutarvi ad abbassare la pressione arteriosa.

Solitamente in caso di ipertensione si raccomanda una dieta sana a base di frutta e verdura, poco sale e cibi ricchi di potassio. Ma è stato dimostrato che un infuso alle foglie di olivo può essere di grande aiuto. La foglia di olivo è stata usata per scopi medicinali per migliaia di anni. Gli antichi greci usavano le foglie per pulire le ferite e l’ingrediente è persino menzionato nella Bibbia per le sue proprietà curative.

Oggi, i ricercatori hanno tentato di dimostrare l’efficacia della foglia di olivo, in particolare per trattare l’ipertensione. Nel 2008, scienziati in Germania e Svizzera hanno osservato come coppie di gemelli umani con ipertensione hanno risposto alla raccolta dell’estratto di foglie di olivo. Per mantenere i dati coerenti, sono stati usati gemelli monozigoti. Questo perché le differenze genetiche possono influenzare il modo in cui le persone rispondono ai trattamenti.

L’estratto di foglie di olivo veniva somministrato in forma di capsule. I ricercatori hanno effettuato due esperimenti: uno in confronto con due gemelli che hanno ingerito 500 mg di estratto di foglie di olivo al giorno a colazione con i loro fratelli che non hanno preso nulla. Il secondo esperimento ha confrontato un gruppo che assumeva 500 mg al giorno con partecipanti che ne assumevano 1.000 mg al giorno.

Un totale di 40 persone hanno preso parte agli esperimenti – 28 donne e 12 uomini, di età compresa tra i 18 e i 60 anni. I risultati hanno mostrato che coloro che hanno assunto il dosaggio giornaliero più alto di estratto di foglie di olivo hanno ricevuto i maggiori benefici, con il “significativo” abbassamento della pressione sanguigna rispetto al gruppo che ha assunto 500 mg.

Alla fine dello studio di otto settimane, la pressione arteriosa sistolica di questo gruppo era scesa di una media di 11 punti. Il gruppo che ha assunto 500 mg di estratto di foglie di olivo al giorno ha abbassato la pressione sanguigna sistolica in media di cinque punti. Coloro che non hanno preso nulla hanno visto la loro pressione sanguigna salire di due punti.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post