Italia regina della pasta: la carbonara scalza la lasagna

Italia regina della pasta: la carbonara scalza la lasagna

La pasta è il portabandiera dell’Italia nel mondo, è un’autentica passione del made in Italy e dal 2017 il consumo registra +120% di richieste a livello nazionale, totalizzando oltre 20.000 kg ordinati che si esprimono in una predilezione per un piatto che sbaraglia la concorrenza: la carbonara in versione spaghetti.

Fino all’anno scorso lo scettro era detenuto dalla lasagna che ora scivola al terzo posto. Da notare anche una importante trasformazione dei gusti degli Italiani, che fanno entrare nella top ten la mitica pasta al forno, gli spaghetti alle vongole, i passatelli e la amatriciana, facendo scivolare invece dopo il decimo posto gli spaghetti allo scoglio e la gramigna con salsiccia.

Il Bel Paese è leader mondiale sia per produzione che per consumo della pasta. In media, infatti, consumiamo circa 23 kg di pasta a testa in un anno, molto più della Tunisia, che arriva a 17 kg, e del Venezuela che si ferma a 12. Esportiamo in 200 paesi e in media un piatto di pasta su 4 proviene da un pastificio italiano. Numeri che in 20 anni hanno fatto aumentare la quota dell’export da 740mila a oltre 2 milioni di tonnellate. Tra le novità che si stanno consolidando lungo la Penisola anche le versioni già pronte, con le consegne a domicilio che aumentano sempre di più secondo Just Eat. Nel 2017 il consumo ha registrato +120% di richieste a livello nazionale, arrivando a oltre 20.000 kg ordinati.

CLASSIFICA PASTE PIÚ ORDINATE 2018

1. Spaghetti alla carbonara
2. Tagliatelle al ragù ↑ 1
3. Lasagne ↓ 2
4. Tortellini alla panna =
5. Gnocchi alla sorrentina =
6. Penne all’arrabbiata =
7. Pasta al Forno – New entry
8. Spaghetti alle vongole =
9. Passatelli – New entry
10. Amatriciana – New entry

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post