La dieta estiva: cosa mangiare e cosa evitare

La dieta estiva: cosa mangiare e cosa evitare

L’estate sta arrivando e la prova costume è il tormentone di tante donne e non solo. Il segreto della linea perfetta risiede nell’alimentazione in particolar modo, oltre che in una costante attività fisica. Ma cosa è meglio mangiare durante la stagione estiva? Ecco un elenco di cibi che non dovrebbero mai mancare sulle nostre tavole e cosa sarebbe meglio evitare o ridurre drasticamente.

Date le alte temperature è meglio preferire alimenti freschi e leggeri, a basso apporto calorico. Del resto la stagione estiva è il periodo dell’anno più consono per perdere peso, data l’alta sudorazione, lo stare più tempo all’aria aperta e la maggior facilità e piacevolezza nello svolgere sport, passeggiate, nuotate, ecc.

Colazione

Il frullato di frutta è una bevanda che non dovrebbe mai mancare nel menù giornaliero. Potete aggiunge latte scremato, di soia e frutta fresca di stagione, data l’ampio ventaglio di frutta disponibile. Meglio ancora se il frullato viene servito a colazione, accompagnato da cereali e/o fette biscottate integrali.

Spuntino

Per spezzare la fame a metà mattino e al pomeriggio non c’è niente di meglio che frutta fresca, preferibilmente quella più ricca di acqua e più povera di calorie. Quindi non fatevi mai mancare anguria, melone, pesche, pompelmo e fragole.

Pranzo

Optate per insalate e zuppe fredde, insalate di riso integrale (senza salumi!), pomodori, carote, pasta integrale. Se necessario condire preferite un cucchiaio di olio a crudo o, meglio ancora, spezie ed erbette. E se proprio non potete fare a meno dei latticini scegliete formaggi freschi e non stagionati. Ottimo il pesce azzurro (non fritto), cotto a vapore o in umido o alla griglia.

Cena

Verdure grigliate, ortaggi di ogni tipo, legumi, pane bruscato. Ottime le macedonie di frutta.

Cosa evitare

Oltre agli alimenti consigliati bisogna tenere bene a mente cosa è meglio non mangiare o consumare molto di rado. Per prima cosa evitate i dolci, meglio una coppetta di gelato di tanto in tanto (preferibilmente di soia o gusti alla frutta). Non fatevi tentare dalle bibite gassate e zuccherate. No agli alcolici, ai salumi, alle carni rosse e alle fritture di ogni tipo. I cibi grassi meglio riservarli di rado per la stagione invernale.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post