La focaccia pugliese è la più buona d’Italia

La focaccia pugliese è la più buona d’Italia

LA PREPARAZIONE
di Ivana Tramontano

La focaccia pugliese è la più buona d’Italia. A decretarlo, a Bologna, il FICO Eatalyworld, parco tematico dedicato al settore agroalimentare e alla gastronomia, nel suo genere tra i più grandi al mondo, visitato ogni anno da oltre 1,5 milioni di visitatori.

A portare in alto il nome della focaccia pugliese ci ha pensato il Panificio Fiore nel Borgo Antico di Bari. A sfidarsi a colpi di focaccia sabato 25 maggio, Tony Fiore, titolare dell’omonimo panificio situato nei pressi della Basilica di San Nicola, che ha sfidato un panificatore di altissimo livello proveniente dalla Liguria, Zena Zuena di Genova.

La focaccia ligure è una delle eccellenze de lmade in Italy, ma quella pugliese ha avuto la meglio. I due contendenti hanno preparato la loro specialità nei forni messi a disposizione a Fico, affinchè una giuria di 100 persone potesse degustare per esprimere la propria preferenza. La vittoria del panificio barese è stata schiacciante.

Soddisfatto ed emozionato Tony Fiore: «Mi sono sentito molto lusingato nell’essere stato designato a partecipare a questa competizione in una sede tanto prestigiosa. E devo dire che anche la focaccia ligure era molto gustosa. Ma – consentitemelo senza essere tacciato di presunzione – la Puglia non teme confronti, soprattutto quando si parla di gastronomia e alimentazione in generale”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post