Lavare il riso prima di cuocerlo. L’errore che fanno tutti: perché devi smettere di farlo

Forse in pochi lo sanno, ma lavare il riso prima di cuocerlo può trasformarsi in un gravissimo errore: perché devi smettere di farlo.

Lavare riso errore da evitare
Chicchi di riso (Foto di Efraimstocher per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il riso fa parte senza il minimo dubbio della lista degli alimenti più consumati al mondo. In alcuni paesi asiatici questo cereale è la base per numerosissime pietanze diventate poi celebri in tutto il pianeta.

Anche in Italia il riso viene consumato in grandi quantità. Coltivato praticamente in ogni angolo del globo, secondo alcune stime questo particolare cibo ricopre il 50% delle richieste alimentari della popolazione.

Paragonandolo alla pasta, il riso è meno calorico e più saziante: come se non bastasse, è anche adatto per chi soffre di celiachia perché è privo di glutine.

Altamente digeribile e soprattutto con poco potenziale allergenico, si presta a diversi piatti di livello assoluto ed è fantastico nell’accompagnare altri condimenti come verdure, carni, pesci e salse.

Ricco di sali minerali come magnesio, ferro e fosforo, presenta anche un livello molto alto di fibre. Tantissime persone, quando devono cucinarlo, commettono tantissimi errori. Lavare il riso prima di cuocerlo, ad esempio, non è sempre una buona idea.

Lavare il riso prima di cuocerlo: l’errore che fanno tutti

Il riso è perfetto per un piatto ricco di nutrienti. Troppe persone però fanno un numero incredibile di errori quando devono cucinarlo.

Lavare riso errore da evitare
Riso (Foto di Pictavio per Pixabay)

Non bisogna ad esempio sciacquarlo sempre prima della cottura: per alcune preparazioni come un risotto all’onda, l’amido presente in ogni singolo chicco è di fondamentale importanza. Anche per la maggior parte dei piatti giapponesi non bisogna mai lavare il riso prima di prepararlo.

Ci sono inoltre ulteriori errori da evitare. Cuocerlo a fuoco alto non è mai una buona idea: il rischio è quello di far sfaldare i chicchi lasciando la loro parte interna ancora cruda.

C’è chi non ama salare l’acqua: non è un grave errore, ma aggiungendo il sale si eviterà la gelatinizzazione e soprattutto il risultato finale sarà migliore.

Così pulirai bene le bottiglie trucco
Il riso (foto di Sasajo AdobeStock)

In alcuni casi, è obbligatorio invece lavare il riso prima di cucinarlo. Se utilizzate ad esempio quello basmati o jasmine, renderete i chicchi più digeribili e soprattutto eliminerete tracce di talco usate per sbiancare il cereale.