Mal di testa al mattino, c’è un motivo: gli alimenti categoricamente vietati

Il mal di testa al mattino è davvero fastidioso. Non tutti lo sanno, ma potrebbe essere legato all’alimentazione: i cibi da evitare.

Mal di testa alimenti evitare
Mal di test (Foto di Peterschreiber per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il mal di testa è una cosa fastidiosissima: spesso e così forte da non consentire il normale svolgimento della giornata.

Secondo alcune importanti ricerche, i casi di cefalea stanno salendo a ritmi impressionanti: una percentuale compresa tra il 60 e il 90% della popolazione ha almeno un attacco di mal di testa nel corso dell’anno.

Quando la frequenza del mal di testa tende ad aumentare, ciò compromette indubbiamente anche la qualità della vita: la capacità lavorativa e l’ efficienza calano paurosamente, mentre diventano più complessi i rapporti umani.

Le cause che possono scatenare le cosiddette cefalee sono davvero tantissime: dalle classiche influenze stagionali alla stanchezza, passando per lo stress fino ad arrivare a squilibri ormonali.

Ormai sappiamo benissimo che l’alimentazione influenza ogni aspetto della nostra vita. Ci sono alcuni cibi, ad esempio, che andrebbero evitati perché potrebbero scatenare forti mal di testa, soprattutto quello pesantissimo che si presente al mattino.

Mal di testa al mattino: gli alimenti da evitare

Lo stile di vita è ovviamente la prima cosa che andrebbe tenuta sotto controllo in caso di fastidiosi mal di testa al mattino. Il consumo di vino e di alcolici in generale potrebbe compromettere la qualità del sonno e quindi peggiorerebbe la condizione al risveglio. Anche il fumo diminuisce i livelli di ossigeno e potrebbe scatenare forti cefalee.

Mal di testa alimenti evitare
Cipolla tagliata (Foto di Webvilla per Pixabay)

Alcuni alimenti andrebbero evitati: cibi dalla digestione complessa come agrumi, cipolle, pane caldo e pizze calde, frutta secca in guscio, banane mature, cioccolato, cibi fritti e caffè fanno parte della black list perché potrebbero provocare il mal di testa.

Non si dovrebbe esagerare nemmeno con il latte o con yogurt, e si dovrebbe fare attenzione all’assunzione di nitrato (presente negli insaccati), alla tiramina (presente nei formaggi stagionati), al glutammato di sodio e ai tannini (presenti nel vino rosso).

Tralasciando la lista, è bene sapere che anche diete troppo drastiche possono causare scompensi e alterazioni del livello di zuccheri: queste situazioni scatenano ovviamente il mal di testa.

Mal di testa alimenti evitare
Pane tagliato (Foto di Amirax per Pixabay)

Frutta e verdura fresche, legumi freschi, pesce fresco, pane, pasta e riso fanno parte invece della lista dei cibi consentiti. In realtà, la situazione potrebbe cambiare da persona in persona. Per questo motivo chi soffre di mal di testa dovrebbe analizzare la correlazione tra la cefalea e magari l’alimento consumato la sera prima.