L’odore del limone ci fa sentire più leggeri, viceversa la vaniglia

L’odore del limone ci fa sentire più leggeri, viceversa la vaniglia

di Ivana Tramontano

Annusare un limone potrebbe farti sentire più magro, ma il profumo della vaniglia potrebbe avere l’effetto opposto. Ecco la scoperta di una recente ricerca britannica.

I ricercatori hanno scoperto che i profumi sono in grado di cambiare il modo in cui le persone percepiscono la propria immagine corporea. Mentre gli odori si diffondevano sotto il naso, i partecipanti hanno creato un avatar di se stessi che sentivano rappresentare la propria dimensione – con risultati variabili. Gli esperti ora credono che gli odori possano essere trasformati in dispositivi indossabili – come “abiti interattivi” – per aumentare l’autostima delle persone nella vita quotidiana.

Questo dimostra che il senso dell’olfatto può influenzare l’immagine che abbiamo nella nostra mente del nostro corpo e sui sentimenti nei suoi confronti. Diversi studi precedenti hanno dimostrato che i nostri sensi – incluso l’olfatto – influenzano le nostre esperienze ed emozioni. Ad esempio, gli odori possono essere classificati come piacevoli, calmanti o eccitanti. E la ricerca ha dimostrato che il limone e il pepe sono associati a forme appuntite, mentre il lampone e la vaniglia con quelli arrotondati.

I ricercatori hanno teorizzato che i partecipanti si sentirebbero più magri e leggeri mentre sentivano l’odore del limone e più densi e pesanti quando sentivano l’odore della vaniglia. Il team ha rivelato come i loro risultati potrebbero essere utilizzati per sviluppare terapie per le persone con disturbi alimentari, di cui le persone con immagine negativa sono ad alto rischio.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post