Ministero della salute: bar e take away devono riportare le calorie

Ministero della salute: bar e take away devono riportare le calorie

Tutti i pasti verranno forniti con una guida per garantire che i consumatori facciano “scelte informate e salutari per se stessi e la propria famiglia” come parte della strategia dell’obesità del governo. Ma il Tesoro ha avvertito che la “burocrazia” extra minaccia di paralizzare 26.000 piccole imprese.

Il capo segretario del Tesoro inglese Liz Truss ha detto che questo potrebbe portare ad aumentare i prezzi per i consumatori. Le proposte complete – viste dal Daily Telegraph – devono essere svelate dal Dipartimento della Salute in pochi giorni. Grandi catene come McDonalds e Pizza Express hanno già volontariamente adottato il conteggio delle calorie nei loro menu.

Ma i responsabili della salute vogliono una nuova legislazione per garantire un’etichettatura “coerente” delle calorie in tutti i ristoranti, i caffè, i take-away e i servizi di consegna online. Un progetto di documento di consultazione recita: “L’obiettivo della politica è garantire che i consumatori abbiano accesso a informazioni chiare e accurate sul contenuto calorico degli alimenti e delle bevande che essi e le loro famiglie acquistano e consumano. “Rendere disponibili queste informazioni può aiutare le persone a fare scelte informate e salutari per se stesse e la loro famiglia per regolare efficacemente l’assunzione di energia e quella dei loro figli”.

Ma nel tentativo di bloccare i piani, la signora Truss il mese scorso ha scritto al deputato di Theresa May, David Lidington, per sollevare maggiori preoccupazioni sulla mossa. Al Daily Telegraph ha spiegato: “Sono preoccupato che queste proposte potrebbero causare perdite di posti di lavoro e prezzi alimentari più alti che vengono trasferiti ai consumatori”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post