Napoli, bruschetta da guinness lunga 52,5 metri

Napoli, bruschetta da guinness lunga 52,5 metri

di Ivana Tramontano

Napoli è la città dei record gastronomici e stavolta segna un altro primato mondiale: la bruschetta più grande del mondo è lunga 52,5 metri.

Realizzata in piazza Dante da Coldiretti Campania e Campagna Amica è la bruschetta più grande di sempre, con prodotti 100% provenienti da filiera agricola. Un ‘bruschettone’ da guinness che, a differenza di altri tentativi, è stato realizzato solo con prodotti di alta qualità dop.

La farina utilizzata è ricavata dal grano antico “Risciola”, prodotto e lavorato dall’azienda agricola Dolcezze del Sannio di Paduli (Benevento). L’olio extravergine usato per condire è quello delle cinque Dop della Campania, una ogni dieci metri: Cilento, Colline Salernitane, Irpinia – Colline dell’Ufita, Penisola Sorrentina, Terre Aurunche, fornito da Aprol Campania, organizzazione che conta 12 mila produttori olivicoli. E il pomodoro per farcire non poteva che essere il San Marzano dop, fornito dalla cooperativa agricola Danicoop di Sarno (Salerno).

Anche il sindaco, Luigi de Magistris, ha preso parte all’iniziativa, aggiungendo la ‘cucchiaiata’ finale alla bruschetta dei record, assieme al direttore di Coldiretti Campania, Salvatore Loffreda. I tantissimi turisti e cittadini che affollavano piazza Dante hanno consumato i cinquanta metri di bruschetta in meno di un quarto d’ora: un tempo record anche questo!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post