Natale, come risparmiare sul cibo per cena e pranzo: trucchi e consigli

Natale, come risparmiare sul cibo per cena e pranzo: trucchi e consigli molto utili per chi ha un budget ridotto per la spesa

Natale risparmiare spesa
Natale, come risparmiare sul cibo

Il Natale si avvicina. Il tempo passa inesorabile e l’inverno, il freddo, la pioggia, ci ricordano che è tempo di alberi, palline, addobbi, cene e pranzi interminabili. Natale è una delle feste più belle ed attese dell’anno, sicuramente, ma quanti soldi si spendono in questi giorni? Quanto serve per avere tutto l’occorrente per una cena ed un pranzo degno della tradizione? Siamo sicuri che le spese che facciamo siano oculate? In questo articolo intendiamo approfondire l’argomento svelandovi anche qualche trucco per risparmiare dei soldi in vista di queste festività.

Natale, cena e pranzo: come risparmiare soldi

Cosa mangiamo a Natale? Cosa si mangia in queste festività così emozionanti? Ogni regione, ogni città d’Italia hanno una propria tradizione. Ma quel che accomuna tutti è la spesa enorme da affrontare in questi giorni. Proviamo a fare chiarezza e spiegare quali sono i punti a cui dover prestare maggiore attenzione:

  • Pianificare. E’ la parola chiave per queste feste natalizie. C’è poco da fare. Bisogna fare un vero e proprio planning delle spese da affrontare in base a cosa si vuole portare in tavola. Per prima cosa, cercate di fare una lista di bambini che saranno presenti alla vostra tavola: ecco, loro preferiscono il pollo, delle cotolette con patate al costosissimo pesce che invece dovreste servire agli ospiti adulti.
  • Lista della spesa. Prima di andare al supermercato munitevi di una lista della spesa così da non comprare cose inutili.
  • Prediligete i primi e le verdure. La pasta riempie lo stomaco e non costa tanto. Idem le verdure. Fatevi furbi!
  • Spumante al posto dello champagne. Siamo nazionalisti, almeno a Natale: anche perché conviene.
  • Dolci fatti in casa. Sul nostro sito ci sono tantissime ricette di dolci, tra i più indicati la pastiera napoletana.