Pastiera napoletana, la ricetta di Sal de Riso

PREPARAZIONE: 60 minuti COTTURA: 50 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Pastiera napoletana, la ricetta di Sal de Riso
LA PREPARAZIONE
INGREDIENTI
  • Per la pasta frolla:
  • 600 g Burro
  • 120 g Tuorlo d'uovo
  • 400 g Zucchero
  • 15 g Sale
  • 1 Bacca di vaniglia
  • 1 Buccia di limone grattugiata
  • 750 g Farina
  • 250 g Fecola di patate
  • Per la farcia:
  • 125 g Zucchero vanigliato
  • 330 g Ricotta
  • 275 g Zucchero
  • 330 g Grano cotto
  • 170 g Crema pasticcera
  • 170 g Bucce d'arancia candita
  • 1 Bacca di vaniglia
  • 400 g Uova intere
  • q.b. Fior d'arancio
  • q.b. Cannella
  • 200 ml Latte

La pastiera è un tipico dolce del periodo pasquale, ma la pastiera di Sal de Riso è un’eccellenza che merita di essere realizzata. Sal de Riso è uno dei pasticceri più famosi d’Italia con sede a Minori, in Costiera Amalfitana. Il celeberrimo pasticcere ha deciso di rendere pubblica una delle sue ricette segrete.

La Pastiera napoletana è un dolce tipico delle festività di Pasqua originario della Campania.  Secondo un’antica narrazione la moglie del re Ferdinando II di Borbone, Maria Cristina di Savoia, soprannominata “la Regina che non sorride mai”, quando assaggiò per la prima volta la pastiera non potè fare a meno di sorridere, compiaciuta dalla soave fragranza e per aver reso felice il Re.

La pastiera è un dolce friabile e dal sapore avvolgente che sa unire la delicatezza della pasta frolla all’intensità della ricotta e del grano. Non ci resta che metterci subito ai fornelli!

1

Iniziate con il preparare la pasta frolla. Su un piano da lavoro miscelate la farina con la fecola di patate.

2

Formate uno spazio al centro della farina e aggiungetevi lo zucchero, il sale, il tuorlo d’uovo, le uova intere, il burro ammorbidito, i semi di una bacca di vaniglia e la buccia grattugiata di un limone. Impastate il tutto  fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea.

3

Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore.

4

Trascorso tale tempo, estraete la pasta frolla dal frigorifero e stendete la pasta frolla a uno spessore di circa mezzo centimetro. Aiutandovi con un matterello foderate una teglia e tagliate l’eccesso di pasta frolla.

5

Adesso preparatela farcitura. Mettete in una terrina il grano cotto insieme al latte in modo che il grano si ammorbidisca.

6

Nel frattempo mettete in una ciotola abbastanza capiente la ricotta, lo zucchero semolato e lo zucchero vanigliato e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso.

7

Adesso unitevi la crema pasticcera, l’arancia candita, il grano, le uova, la cannella, il fior d’arancio, la buccia grattugiata di un’arancia, i semini di una bacca di vaniglia e mescolate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

8
A questo punto versate la farcitura nella teglia foderata di pasta frolla. Stendete la pasta frolla avanzata nello spessore di 5 mm circa e formate delle strisce larghe circa 1 cm. Chiudete a griglia la superficie della torta. Fate cuocere in forno preriscaldato a 165° per circa 50-55 minuti.
9

Al termine della cottura sfornate la vostra pastiera e lasciatela raffreddare. Quando la pastiera si sarà ben freddata spolverizzate la superficie con dello zucchero a velo e portatela in tavola. Buon appetito a tutti!

10

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post