Nuovo studio inglese: il caffè non fa male al cuore

Nuovo studio inglese: il caffè non fa male al cuore

Bere tanti caffè al giorno non avrebbe nessuna complicazione sulla salute del cuore. Un nuovo studio inglese fa chiarezza sugli effetti di una delle bevande più amate dagli italiani.

25 tazze di caffè al giorno non è diverso dal berne una sola. A dichiararlo sono gli scienziati della Queen Mary University di Londra secondo cui 2 o3 tazzine al giorno così come alcune decine non fa male alle arterie come invece altre ricerche avevano ribadito.

Lo studio ha preso in considerazione 8.412 persone in tutto il Regno Unito, suddivise in 3 gruppi in base al consumo quotidiano di caffè: i partecipanti del primo gruppo bevevano meno di una tazza al giorno, quelli del secondo da una a 3, quelli del terzo più di 3 con punte che arrivavano a 25. Gli autori hanno osservato che quelli del terzo gruppo non avevano più probabilità di avere arterie irrigidite rispetto a chi beveva meno di un caffè al giorno.

Tutti i partecipanti alla nuova ricerca sono stati sottoposti a risonanza magnetica cardiaca e a test infrarossi specifici per la valutazione della rigidità arteriosa. Kenneth Fung della Queen Mary University, citato dal ‘Telegrph’ online, conclude: “Anche se per questo studio non possiamo dimostrare un nesso causale” tra salute del cuore e quantità di caffè, precisa, “la nostra ricerca indica che il caffè non fa così male alle arterie come suggerirebbero studi precedenti”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post