Obesità, il problema non è (solo) la genetica

Obesità, il problema non è (solo) la genetica

di Ivana Tramontano

L’obesità non è solo una questione di genetica, perché le scelte di vita sbagliate sono il principale fattore di aumento di peso, secondo un recente studio norvegese.

I tassi di obesità sono aumentati di tre volte dal 1975. Ma le tendenze sono le stesse nelle persone con e senza i cosiddetti “geni grassi”, secondo uno studio. Ciò suggerisce che la dieta squilibrata e la mancanza di esercizio fisico sono le principali cause, anche se la genetica ha ancora un ruolo.

Gli esperti di obesità concordano con i risultati, dicendo che i geni hanno un “ruolo minore” sull’aumento di peso e la nostra genetica è cambiata a malapena nel tempo. Non si può incolpare di essere obesi solo la genetica, perché le scelte di vita povere sono il principale fattore di aumento di peso.

I tassi di obesità sono aumentati di tre volte dal 1975, ma le tendenze sono le stesse nelle persone con e senza i cosiddetti “geni grassi”. Ciò suggerisce che la dieta povera e la mancanza di esercizio fisico sono principalmente da biasimare. Gli esperti di obesità concordano con i risultati, dicendo che i geni hanno un “ruolo minore” sull’aumento di peso  e la nostra genetica è cambiata a malapena nel tempo.

Abbiamo visto nei paesi europei che l’obesità è in aumento. Ma i geni delle persone non sono cambiati. Sono gli stessi dei nostri nonni. Il vero problema è che stiamo mangiando cibi altamente calorici e vivendo vite molto sedentarie.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post