Odi i broccoli? Come sostituirli con gusto: le alternative sane e saporite

Se odiate i broccoli, non preoccupatevi: ci sono tantissime alternative valide, sane e saporite.

Odi broccoli come sostituirli
Broccoli (Foto di ArtVerau per Pixabay)

Tra le verdure più salutari che finiscono sulle nostre tavole, impossibile non menzionare i broccoli. Vero toccasana per il nostro corpo, questi particolarissimi cibi apportano innumerevoli benefici al nostro fisico.

Dal sapore ineguagliabile e dalla varietà spettacolare, i broccoli possono essere accompagnati dalle orecchiette o possono tranquillamente diventare l’alimento portante della vostra portata (affiancato ad altre verdure o lesso singolarmente, è sempre buonissimo).

Quando viene cotto, emana ovviamente il classico cattivo odore in virtù delle grandi quantità di zolfo che possiede: a più riprese abbiamo proposto vari consigli per eliminare la puzza. Il segreto di Pulcinella è senza ombra di dubbio rappresentato dal succo di limone da versare nell’acqua dove avverrà la bollitura.

I broccoli vengono spesso preparati per far mangiare le verdure anche ai più piccoli della famiglia: se non li amate, o se i vostri bambini non vogliono saperne di mangiarli, non preoccupatevi: esistono diverse interessantissime alternative.

Odi i broccoli? Non preoccupatevi: le alternative

Se per un qualsiasi motivo vuoi sostituire i broccoli o vuoi eliminarli dalla tua dieta, non c’è motivo di preoccuparsi: ci sono varie alternative per cambiare verdura che sia sempre salutare per il vostro corpo.

Odi broccoli verdure sostituirli
Broccoli (Foto Pixabay)
  • I cavoli ricci sono una validissima alternativa ai broccoli, dal momento che possono essere utilizzati per qualsiasi ricetta che prevede queste verdure che in qualche modo state cercando di sostituire. Ricco di antiossidanti, di vitamine C, K, di rame, di fibre, di calcio e di potassio, questa verdura tipica dell’inverno è ottima per la salute. Provatele anche con i vostri piccini: tendenzialmente i cavoli ricci sono amatissimi dai bambini.
  • Anche i cavoli di Bruxelles possono essere usati per tutte le ricette che prevedono inizialmente i broccoli. Ricchi di antiossidanti, sono anche un toccasana per i vostri occhi (grazie alla presenza di vitamina A e di carotenoidi) e per la pelle (vitamina A e vitamina E).
  • Le barbabietole sono diversissime dai broccoli, ma non per questo vanno sottovalutate. Ricche di sali minerali e di vitamine, sono fondamentali anche nel ristabilire i livelli di ferro nel sangue. Lo diciamo prima: il sapore è comunque totalmente diverso rispetto ai broccoli.
  • In questo speciale elenco, non potevano mancare cavoli e cavolfiori. Dal sapore simile a quello dei broccoli e dalle proprietà medesime, sicuramente non doneranno al piatto quella varietà nei colori che invece notate con i broccoli. Da segnalare, tuttavia, l’alta presenza in commercio di cavoli viola, arancioni, neri, e verdi che regaleranno tonalità mozzafiato ai vostri piatti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Broccoli, come combattere il cattivo odore mentre cucini. I metodi casalinghi infallibili

Odi broccoli come sostituirli
Barbabietole (Foto di DesertRose per Pixabay)

Suggeriamo, infine, anche il broccolo cinese: ha un sapore più delicato rispetto ai nostri tradizionali. Dotato di foglie carnose ed ampie, è molto simile (parlando dell’aspetto) alla nostra lattuga romana. Può essere consumato sia crudo (in insalate) o cotto (in minestre).

Queste verdure sono alla base dei classici involtini primavera e può essere conservato in frigorifero per almeno due settimane. Va detto, tuttavia, che quando è fresco è molto più buono e croccante.