Olio Essenziale Di Arancio, Proprietà E Benefici

0
69

L’arancio è un albero di origine orientale ed esistono due varietà, l’arancio dolce (Citrus sinensis dulcis) e l’arancio amaro ( Citrus aurantium), da cui si ricavano due tipi di olio essenziale con proprietà e benefici differenti.

L’olio essenziale di arancio dolce si ricava dalla spremitura a freddo della scorza dei frutti maturi ed ha un profumo dolce, fresco e fruttato.

ThinkstockPhotos-186133541

Viene utilizzato per combattere l’insonnia, è un ottimo antispasmodico (contro stress e tensione muscolare, ha effetto rilassante sulla muscolatura); è un buon digestivo (contrasta la stitichezza e il meteorismo intestinale); combatte i disturbi nervosi come ansia, nervosismo e depressione; è levigante e ringiovanente, rallenta la formazione delle rughe, delle smagliature e i piccoli inestetismi della cellulite, dell’acne e contrasta la pelle grassa. Inoltre viene utilizzato in cucina e in particolar modo in pasticceria.

L’olio essenziale di arancio amaro si ricava per distillazione in corrente di vapore delle foglie e dei piccoli arbusti e presenta un colore più scuro rispetto all’olio essenziale di arancio dolce.

Ha proprietà carminative (combatte gonfiori addominali e meteorismo, è un buon digestivo e stimola la secrezione dei succhi gastrici); è antisettico e antimicotico, ideale per igienizzare gli ambienti chiusi e per la disinfestazione, previene le muffe e allontana gli insetti; è tonico, riduce lo stress muscolare e viene utilizzato prima di massaggi e trattamenti; contrasta psoriasi, eczemi, acne e pelle grassa. Inoltre è energizzante, contrasta la depressione e favorisce gli stati d’animo gioiosi, allontanando insicurezze e malinconia.

L’olio essenziale di arancio non presenta controindicazioni rilevanti, è molto sicuro anche su bambini e anziani, non è irritante e purifica l’aria. Si consiglia comunque di utilizzarlo diluito con acqua e non in forma assoluta. Evita l’esposizione al sole dal momento che come tutti gli agrumi l’olio essenziale di arancio risulta fotosensibilizzante, attendere infatti 24 ore prima dell’eventuale esposizione al sole.