Pasta con pesto di pistacchi e guanciale, un primo piatto super sfizioso

Siete alla ricerca di un primo piatto sfizioso ma veloce da preparare? Provate la pasta con pesto di pistacchi e guanciale e lascerete a bocca aperta tutti i vostri commensali.

pasta pesto di pistacchi e guanciale
pasta pesto di pistacchi e guanciale (foto di bonappetiti.com da Pinterest)

La pasta è una primizia che accomuna tutti gli italiani. Può essere al sugo o in bianco, non fa differenza. Per questo oggi ci presentiamo la ricetta della pasta con pesto di pistacchi e guanciale, un primo veloce da realizzare ma molto squisito.

Il punto forte di questa pietanza è infatti la velocità d’esecuzione: servono solo quindici minuti per prepararla e ha bisogno di soli 15 minuti di cottura. Può dunque essere un salvagente per l’arrivo di ospiti dell’ultimo momento.

Siete curiosi di sapere come si preparano? Andiamo a scoprirlo insieme.

Ingredienti e preparazione della pasta al pesto di pistacchi e guanciale

Ultima avvertenza prima di iniziare: nella ricetta si utilizzano degli spaghetti di grano duro ma se preferite, potrete cambiare tranquillamente tipologia di pasta o farla integrale, ad esempio.

spaghetti
Spaghetti per ricetta primo piatto (Foto di Jan Vašek da Pixabay)

Ingredienti (per due persone):

  • 180 gr di spaghetti
  • 80 gr di pesto di pistacchi
  • 150 gr di guanciale
  • mezza cipolla
  • una noce di burro
  • parmigiano grattugiato qb.
  • sale qb.
  • pepe qb.

Preparazione (circa 30 minuti):

Per prima cosa, tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una padella grande. La stessa cosa va fatta per il guanciale in modo che rimuova tutto il grasso. Aggiungete anche il pesto di pistacchi al tutto.

pesto di pistacchi ricetta base
Il pesto nel barattolo da conservare in dispensa (Foto Pinterest @cuochemabuone.it)

Infine aggiungete anche il burro e mescolate per bene. Quando tutto si sarà rosolato per bene, potrete spegnere il fuoco.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Arancini al pistacchio e mortadella, come resistere alla tentazione

Mettete a cuocere quindi in acqua salata gli spaghetti prestando attenzione a toglierli dall’acqua due minuti prima della completa cottura riportata sulla confezione.

Quando per l’appunto gli spaghetti saranno pronti, riaccendete il fornello adibito al guanciale e al pistacchio. Saltate il tutto, aggiungendo un po’ d’acqua di cottura , pepe e sale. Il piatto è dunque pronto per esser servito: buon appettito!