Pasta alla diplomatica, il primo dall’aria vintage, facile e veloce

Ha una combinazione di sapori che richiama i gusti del passato, ma la pasta alla diplomatica è sempre attuale e piace con la sua cremosità. Nutriente e sostanzioso, è un primo piatto facilissimo da fare e in poco tempo.

pasta diplomatica ricetta
Pasta con spinaci (foto di Alp Aksoy da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Leggera e filante, la frittata di zucchine e scamorza è un salva pranzo gustoso. Buona anche fredda
  2. Sovracosce di pollo e zucchine: piatto completo gustoso e facile, tutto in padella
  3. Sviene su una panchina, non toccava cibo da cinque giorni: cosa succede al corpo se non si mangia?

La pasta alla diplomatica, il cui nome è avvolto nel mistero, non si sa infatti effettivamente perché si chiama così, è un primo piatto gustosissimo dall’aria un pò retrò.

A dargli quest’aura vintage è una cremosità ottenuta con la panna. L’uso della panna da cucina era molto in voga negli anni ’80 – 90 del secolo scorso, poi via via è stata abbastanza messa da parte per uno stile improntato alla ricerca di una maggior leggerezza.

Ma spesso torna il fascino per gusti e sapori da riscoprire e riattualizzare, come in questo caso. Protagonisti di questo piatto sono gli spinaci che uniti a panna e Parmigiano formano un condimento squisito, cremoso e avvolgente che piace al primo assaggio.

Si possono usare ovviamente sia gli spinaci freschi che quelli surgelati, in una ricetta che è tanto facile quanto veloce.

Un buon piatto da servire anche quando si hanno degli ospiti all’improvviso e se si ha la panna in frigo si può confezionare un primo gustoso come questo in poche mosse, ecco come.

Ingredienti e preparazione della pasta diplomatica

Il tipo di pasta da scegliere è certamente quella corta: vanno bene penne, fusilli, farfalle, mezze maniche, ad esempio, in modo da legare perfettamente al condimento ed essere avvolta in modo pieno per un risultato di gusto eccellente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

pasta diplomatica ricetta
Spinaci (Foto di Lisa Fotios da Pexels)

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 350 g di pasta corta
  • 500 g di spinaci
  • 1/ cipolla scalogno
  • 250 g di panna liquida
  • 130 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE ( 25 minuti circa)

La prima cosa da fare per questa semplice preparazione è cuocere gli spinaci. Se sono freschi naturalmente prima bisogna lavarli e poi lessarli in acqua per circa 15 minuti a fuoco medio.

Quando sono pronti scolarli e lasciarli un pò nello scolapasta in modo da perdere la lor acqua di vegetazione in eccesso, strizzandoli con una forchetta senza romperli troppo.

Poi, in una padella mettere un giro d’olio e lo scalogno tritato finemente e 3/4 degli spinaci a rosolare per alcuni minuti. Dopo un pò aggiungere la panna e salare e pepare.

Quindi toglierli dal fuoco e con il frullatore ad immersione frullarli e poi aggiungere il Parmigiano grattugiato e mescolare per amalgamare.

Nel frattempo mettere a cuocere la pasta in acqua bollente salata. Quando è pronta scolarla al dente e unirla alla crema di condimento mescolando perché il tutto si amalgami.

Infine non resta che impiattare e aggiungere gli spinaci messi da parte per arricchire anche visivamente il piatto oltre che nel gusto di un’unione di consistenza diverse.

pasta diplomatica ricetta
Panna liquida ( foto di Michelle da AdobeStock)

Gustare la pasta calda appena pronta in tutta la sua cremosità e se il condimento avanza, si può conservare in frigo per 1 giorno al massimo.