Raffreddore e mal di gola in autunno: come curarli con miele…

Raffreddore e mal di gola in autunno: come curarli con miele e propoli

di Ivana Tramontano

Sono giorni di bruschi sbalzi di temperatura e l’organismo fatica ad abituarsi. Basta una sudata e un improvviso raffreddamento e il raffreddore è servito. Ma come possiamo difenderci dai primi mali autunnali?

Il miele e la propoli sono due prodotti naturali che possono essere particolarmente utili in questo periodo dell’anno. Il miele è un alimento zuccherino prodotto dalle api a partire da alcune sostanze raccolte in natura, prima fra tutte il nettare dei fiori: le operaie lo producono come nutrimento e per sintetizzare la cera di cui è costituito il favo. Il miele ha proprietà antibatteriche che possono aiutarci a combattere raffreddori e infezioni dell’apparato respiratorio. Inoltre il miele favorisce il rilassamento, migliora l’assorbimento di calcio e magnesio e, con l’eccezione delle varietà al castagno e alla lavanda, ha una lieve azione lassativa.

La propoli è una sostanza resinosa che le api raccolgono dalla corteccia di alcune piante, e che utilizzano per rinforzare l’alveare e sigillarlo dalle minacce dell’ambiente esterno. Ricchissima di vitamine, flavonoidi, aminoacidi e oligoelementi è perfetta per rafforzare il sistema immunitario. E’ molto efficace contro alcuni funghi, batteri e in particolare contro i virus responsabili di raffreddori e influenza, specialmente in caso di mal di gola. Per le sue proprietà cicatrizzanti è consigliata anche per curare piccole ferite o contusioni della pelle.

Ma come possiamo utilizzare il miele e la propoli? Il classico latte e miele caldo prima di andare a dormire è uno dei modi migliori per alleviare i sintomi del raffreddore e del mal di gola, e per favorire un sonno tranquillo. Se vogliamo un effetto più curativo, possiamo utilizzare la tintura madre di propoli: in caso di mal di gola basta spruzzare un po’ di propoli direttamente sulla zona irritata o la si assume per bocca insieme a un cucchiaino di miele per renderla più dolce.

Come ogni prodotto, anche naturale, miele e propoli hanno delle piccole controindicazioni. Essendo prodotti molto zuccherini devono essere utilizzati in quantità ridotte se dobbiamo controllare il peso o se abbiamo la glicemia alta. Inoltre la propoli macchia facilmente tutto quello con cui entra in contatto, compresi abiti, pelle, denti e sanitari del bagno.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post