Richiamo alimentare, restituite subito questi 5 prodotti: la nota del Ministero

Richiamo alimentare, arriva la nota inattesa del Ministero della Salute: riportate subito indietro questi cinque prodotti.

Ministero della salute ritiro 5 prodotti
Carrello al supermercato (Foto di S_E per AdobeStock)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Quando facciamo la spesa, possiamo inconsciamente portare a casa prodotti che potrebbero ben presto risultare illegali o peggio dannosi per la salute.

Per questo motivo, il Ministero della Salute talvolta emana i cosiddetti richiami alimentari, volti ad ottenere la restituzione di prodotti pericolosi che il distributore ha già messo sul mercato.

I motivi possono essere diversi: i più gravi sono ovviamente quelli legati alla presenza di sostanze chimiche pericolose o velenose. I più lievi sono invece quelli legati agli errori di etichettatura: sembra una cosa banale, ma per questo motivo il prodotto diventa illegale.

Poco fa è arrivata una pesantissima nota del Ministero: ben 5 prodotti devono essere prontamente restituiti dal consumatore.

Richiamo alimentare, restituisci subito questi cinque prodotti: la nota del Ministero

Sul sito internet del Ministero della Salute è apparsa una nota per annunciare il ritiro dal mercato di cinque prodotti.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ministero della salute ritiro 5 prodotti
Noodles (foto di M.Shebeko per AdobeStock)

Il Ministero ha richiamato questi prodotti a causa della presenza di ossido di etilene ben superiore ai limiti consentiti. Questa sostanza, lo ricordiamo, è stata classificata anche come cancerogena e se inalata può scatenare tosse, vomito o nausea.

Con i primi tre richiami (numero 1798, 1799 e 1800) si ritirano tre noodles (cibo a base di azzimo): ovvero gli “original”, l’ “hotchili, e il “Kalamansi”. Il responsabile è Fresh Tropical SRL by Jawad.

Con gli altri due richiami, il Ministero cita Pancit Canton Chilimansi e ai Noodles Beef Mami: questi sono prodotti sempre dalla stessa azienda.

Il Ministero raccomanda la restituzione degli alimenti in questione, che possono apportare problemi di non poco conto alla salute. L’ossido di etilene, con il Regolamento 396/2005, è stato vietato in Europa.

Scaffali supermercato
Scaffali supermercato (Foto di nitikornfotolia AdobeStock)

Gli alimenti in questione, prontamente ritirati dal mercato, sono stati prodotti dall’azienda tailandese ‘Monde Nissin’.