Riconoscere le vongole fresche: il trucco per non sbagliare

Quando vai a fare la spesa, devi sapere perfettamente come fare per acquistare vongole fresche: con questo trucco non sbaglierai più.

Vongole come riconoscere fresche
Vongole in pentola (Foto da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tra i piatti a base di pesce più gettonati ci sono sicuramente quelli con le vongole. Con questo termine si intendono quei molluschi che appartengono ai Bivalvi e che raggruppano più di 400 specie nel mondo intero.

Gli italiani amano tantissimo prepararle nei giorni di festa: le domeniche o le festività natalizie sono i momenti in cui si servono queste prelibatezze ai propri ospiti o familiari.

Il loro sapore è ineguagliabile: nel nostro mar Mediterraneo ci sono più di 30 specie. Stando alle stime, il loro apporto all’organismo è piuttosto interessante.

Le vongole, innanzitutto, contengono grandi quantità di sodio  e sono potenzialmente allergizzanti: poiché sono dei filtranti naturali, possono essere veicoli di virus e di batteri per l’uomo.

Non solo cose negative però: le vongole, infatti, contengono molte vitamine e minerali come il potassio e il calcio.

Esistono davvero tantissime ricette per prepararle al meglio questi Bivalvi: quest’oggi, però, concentreremo la nostra attenzione su un trucco alquanto incredibile.

Vongole, come riconoscere se sono fresche: trucco favoloso

Se siete al supermercato o in pescheria e volete capire se le vongole sono fresche o meno, potete capirlo con un semplicissimo trucco.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Vongole come riconoscere fresche
Vongole (Fonte Pixabay)

La prima cosa da fare quando le si acquistano è quella di controllare se sono vive: i gusci devono essere serrati. Se guardate bene, noterete delle piccole “antenne”: sfioratele con delicatezza, se le antenne si ritraggono il mollusco è vivo.

Ci sono anche altri trucchetti per i più navigati. Quando le tagliate con il coltello, ad esempio, l’animaletto deve opporre una forte resistenza. Una volta aperto il guscio, si deve contrarre.

Anche l’odore è sintomo di freschezza: se la vongola puzzerà o avrà un odore acre, ciò significa che non è propriamente fresca.

Vongole come riconoscere fresche
Vongole in spiaggia (Foto di pixel1 per Pixabay)

Prestate sempre molta attenzione a quello che preparate e cucinate: non bisogna mai rischiare con l’alimentazione dal momento che è una delle attività più importanti della nostra vita e che può essere decisiva per la salute del vostro organismo.