Risotto alle melanzane, cremosità e gusto in un piatto facilissimo da fare

Perfetto versione adatta al periodo estivo, il risotto alle melanzane è semplice e buono. Bastano pochi ingredienti per creare questo piatto che conquista per la sua cremosità e per il sapore delicato e profumato. Si prepara in poche mosse. 

risotto melanzane ricetta
Risotto alle melanzane (Instagram@tastyandeasy_recipes)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Crostata salata al triplo avocado, un piatto vegan super goloso
  2. Doppio vetro del forno, come pulirlo al meglio: attenzione, c’è un tasto segreto!
  3. Torta doppia fragola super golosa ultra appetitosa, il simbolo dell’estate

Anche in estata c’è voglia di risotto, ma di un tipo che ben si adatti alla stagione, come il risotto alle melanzane, con protagonista l’ortaggio tipico del periodo.

Conosciamo le melanzane cucinate in molteplici preparazioni e anche in numerosi primi piatti, tra cui questo, in abbinamento con il riso, un connubio di gran gusto che colpisce per il risultato di avvolgente cremosità e di un sapore leggero, fresco e profumato.

Per realizzare questo risotto servono solo pochi ingredienti e il procedimento è semplice, quello di un classico risotto e poco altro.

Ottimo come pasto feriale, quotidiano, si può anche trasformare in un piatto raffinato da servire se ci sono ospiti e per dare un tocco di bellezza puntando sulla presentazione e con un impiattamento un pò più ricercato anche un piatto semplice come questo farà fare un bel figurone.

Scopriamo nel dettaglio esattamente cosa occorre e tutti i passaggi di questa ricetta che si prepara senza fatica e con semplicità.

Ingredienti e preparazione del risotto alle melanzane

A dare profumo e insaporire il risotto oltre al Pecorino che gli conferisce un buon grado di sapidità c’è il basilico con cui questo piatto assume una grande freschezza rientrando nello stile perfetto dei risotti estivi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

risotto melanzane ricetta
Melanzane (Foto di Andy M. da Pixabay )

INGREDIENTI ( per 4 persone)

  • 350 g di riso Carnaroli
  • 400 g di melanzane
  • 2 spicchi d’aglio
  • Basilico fresco q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1,5 l di acqua
  • 80 g di Pecorino Romano Dop grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE (50 minuti circa)

Il primo passaggio nelle preparazione di questo piatto riguarda la cottura delle melanzane. Innanzitutto bisogna lavarle, spuntare le estremità e tagliarle a metà.

Poi con un coltello fare dei tagli sulla polpa, a incrocio, prima in verticale e poi obliqui. Quindi disporre le melanzane su una teglia, aggiungere del sale in superficie e irrorare con un filo d’olio.

Passare poi a cuocerle in forno statico a 200° per 20 minuti circa, con la parte incisa messa verso l’alto. Quando sono pronte e morbide, prelevare la polpa con l’aiuto di un cucchiaio e tenerla da parte.

A questo punto si può procedere a preparare il risotto. Dopo aver messo l’acqua a bollire, in un capiente tegame mettere a soffriggere gli spicchi d’aglio con un pò d’olio per insaporire, poi togliere l’aglio e aggiungere il riso.

Farlo tostare per circa 1 minuto e subito dopo sfumare con il vino bianco. Lasciar evaporare e continuare la cottura aggiungendo poco per volta un mestolo di acqua calda e solo quando si sarà completamente assorbito aggiungerne un altro.

A cottura utlimata versare la polpa delle melanzane, aggiungere il Pecorino, eventualmente aggiustare di sale, previo assaggio, e unire una spolverata di pepe nero. Mantecare bene il risotto fino a raggiungere la consistenza cremosa.

Il risotto può quindi dirsi pronto e non rimane che servirlo aggiungendo per ultime le foglie di basilico fresco che daranno un profumo delicato e buono.

risotto melanzane ricetta
Basilico (Foto di Konstantin Kolosov da Pixabay)

Per un impiattamento più sofisticato si può posizionare su ogni piatto un coppapasta rotondo all’interno del quale inserire il risotto, lasciare che si compatti e prenda forma e poi estrarlo.