“E’ sempre Mezzogiorno”, 26 gennaio: zuppa di cipolle di Ricchebono

Nella cucina di “E’ sempre Mezzogiorno”, lo chef Ivano Ricchebono ci presenta la sua zuppa di cipolle golosissima. Ecco come replicarla a casa.

È sempre Mezzogiorno zuppa di cipolle Ricchebono
Lo chef Ricchebono con Antonella Clerici (Foto Instagram @ivanoricchebono_chef)

Nella puntata di ieri di “E’ sempre Mezzogiorno”, lo chef Ivano Ricchebono ci propone una nuova e invitante ricetta: la zuppa di cipolle.

Lo chef stellato di origine ligure, accompagnato come sempre dalle note di “Arrogante” è entrato in studio e come sempre ha stregato i telespettatori con la sua maestria e professionalità, uscendo fuori dalla sua Liguria per preparare questo piatto di origine francesce.

Classe 1972, lo chef genovese ha girato l’Italia per anni e gestisce il suo ristorante “The Cook” con il quale ha ottenuto la stella Michelin. Docente della “Scuola internazionale di Cucina Alma”, Ricchebono era un ospite affezionato de “La prova del Cuoco” e ora è tornato alla Rai anche in questa trasmissione, he purtroppo oggi non andrà in onda a causa delle elezioni PDR.

La zuppa di cipolle, originale e golosa, ha stregato i telespettatori, incantati dal piatto salutare ma invitante. Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare la zuppa di cipolle dello chef Ivano Ricchebono.

Zuppa di cipolle, ingredienti e procedimento

La zuppa di cipolle dello chef Ricchebono è un tripudio di gusto, ed è perfetta da servire come primo piatto ma anche come piatto unico. Si conserva in frigorifero per 2 giorni al massimo.

È sempre Mezzogiorno zuppa di cipolle Ricchebono
Le cipolle affettate (Foto di Pongsatorn Imudom da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 500 g di cipolle bionde o bianche
  • 1 l di brodo vegetale
  • 200 g di emmenthal
  • 30 g di farina
  • 1 noce di burro
  • 4 fette di pane casareccio
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PROCEDIMENTO (circa 50 minuti)

Per realizzare la zuppa di cipolle gratinata di Ivano Ricchebono iniziamo sbucciando e affettando sottilmente le cipolle.

Prendiamo poi una pentola capiente, aggiungiamo un filo d’olio e una noce di burro e lasciamo soffriggere le cipolle.

In una padella facciamo invece tostare la farina da sola, mescolando fino a che non diventa dorata, poi aggiungiamola alle cipolle. Quindi aggiungiamo anche il brodo, il sale e il pepe e lasciamo cuocere a fiamma alta per mezz’ora con il coperchio. 

Nel frattempo tagliamo il pane casareccio e l’emmenthal a fette sottili e quando la zuppa si è addensata spegniamo il fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->  “È sempre mezzogiorno”, Parmigiana di cardi vegetariana ricetta super di Antonella Ricci

È sempre Mezzogiorno zuppa di cipolle Ricchebono
La zuppa di cipolle (Foto di RitaE da Pixabay)

Trasferiamola dentro una pirofila e sopra mettiamo le fette di pane e poi le fette di formaggio, un filo d’olio e inforniamo a 200-220° per circa 8 minuti. Sforniamo, quindi lasciamo intiepidire e serviamo.