Smettere di fumare: evita queste 5 bevande per toglierti il vizio

Smettere di fumare: evita queste 5 bevande per toglierti il vizio

di Ivana Tramontano

Il fumo è una delle maggiori cause di morte e malattia , ma smettere di fumare può rivelarsi difficile per molti. Un suggerimento per perdere il vizio prevede di evitare alcune bevande.

Il fumo aumenta il rischio di una persona di sviluppare più di 50 gravi condizioni di salute, tra cui cancro, infarto e ictus. Ma con un nuovo anno alle porte, molte persone possono scegliere ora di abbandonare l’abitudine per sempre. Smettere di fumare può essere un compito difficile, ma dalla Gran Bretagna arrivano alcuni consigli utili.

Ci sono una serie di piccoli cambiamenti che puoi apportare al tuo stile di vita che possono aiutarti a resistere alla tentazione di fumare. Uno di questi è evitare determinate bevande. Uno studio americano ha rivelato che alcuni cibi e bevande rendono le sigarette più desiderate. Lo studio ha scoperto che le bevande gassate, l’alcol, la Coca cola, il tè e il caffè rendono il gusto delle sigarette migliore.

Quindi quando esci, bevi più acqua e succo di frutta. Alcune persone hanno riscontrato che cambiare il loro drink influisce sulla necessità di prendere una sigaretta. Lo stesso studio ha rivelato che gli alimenti, compresa la carne, rendono le sigarette più soddisfacenti. Ma altri, tra cui formaggio, frutta e verdura, rendono il gusto delle sigarette terribile.

Potresti anche voler cambiare la tua routine durante o dopo i pasti. Alzarsi e lavare i piatti immediatamente o sistemarsi in una stanza dove non si fuma può aiutare. Studi scientifici hanno anche dimostrato che l’esercizio fisico, anche una camminata o un allungamento di cinque minuti, può ridurre l’appetito e aiutare il cervello a produrre sostanze chimiche anti-desiderio. Un desiderio di sigaretta può durare 5 minuti. Prima di rinunciare, fai un elenco di strategie di 5 minuti, per distrarre la mente da quel vizio maledetto.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post