Tataki di tonno, un secondo piatto da leccarsi i baffi. Perfetto per l’estate

Tataki di tonno, un secondo piatto da leccarsi i baffi. Perfetto per l’estate, dovete assolutamente provarlo

Tataki tonno
Tataki tonno-foto instagram @milanofoodprn

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tataki di tonno, un secondo piatto da leccarsi i baffi. Perfetto per l’estate, dovete assolutamente provarlo.

La ricetta è semplice, ma il risultato è fantastico. Si tratta di un secondo piatto leggero e invitante perfetto per pranzo ma anche cena.

La preparazione è semplice e veloce basta procurasi i filetti di tonno e altri ingredienti per la cottura e il condimento.

Ingredienti e preparazione del tataki di tonno

Vediamo come si preparare in poco tempo e facilmente la tataki di tonno.

Tonno
Tonno-foto instagram @spcialverona

INGREDIENTI (2 persone)

  • Pepe nero
  • 250 gr Filetti tonno
  • Olio d’oliva
  • Olio Evo
  • Sale
  • Granella pistacchi
  • Pomodorini gialli e verdi
  • Foglie di spinacio

Per la salsa

  • 40 gr Senape
  • 1 Mango medio
  • 25 gr Miele
  • Sale
  • Mezzo succo lime
  • 1 Cucchiaino olio d’oliva

PREPARAZIONE (45 minuti)

Come prima cosa, scongelare i filetti di tonno mare aperto, seguendo attentamente le modalità indicate per il scongelamento.

Prendere il tonno dal freezer e metterlo in frigo per una notte, intanto preparare la salsa al mango. Tagliare quindi il mango e versarlo poi in un contenitore.

Aggiungere il miele, la senape, l’olio d’oliva, il sale e il succo di lime. Frullare tutto con un minipiner per ottenere una crema liscia e uniforme.

Togliere poi i filetti dalla loro confezione sottovuoto e tamponarli bene con la carta assorbente. Condire i filetti di tonno con sale e olio d’oliva e anche sale e impanare con la granella di pistacchi.

Tataki tonno
Tataki tonno-foto instagram @chansushibarcatania

Preriscaldare una padella con l’olio Evo e quando avrà raggiunto la giusta temperatura, cuocere i filetti di tonno per 3 minuti a fiamma moderata su entrambi i lati.

I filetti dovranno mantenere un colore rosato che significa che il tonno è morbido. Tagliare quindi i filetti in fettine spesse di 2 cm e servirli in un piatto con la salsa al mango, pomodorini gialli e verdi con un filo d’olio EVO e un pizzico di sale e pepe nero macinato. Aggiungere in fine le foglie di spinaci.