Tisana l’Angelica, ritirati 4 lotti per contaminazione Escherichia Coli

Tisana l’Angelica, ritirati 4 lotti per contaminazione Escherichia Coli

di Ivana Tramontano

Batteri fecali (del tipo Escherichia Coli) sono stati trovati nella tisana L’Angelica “Ventre piatto cold”, prodotto dall’istituto erboristico. Alcuni lotti sono stati ritirati dal mercato.

A chiedere il ritiro dal mercato è stata la stessa azienda controllante: il Gruppo Coswell Spa ha richiamato le confezioni dei lotti segnati con il numero: 910001001, 910101001, 910201001, 910501001. L’azienda erboristicaNel comunicato che dà notizia del richiamo, pubblicato dalla catena di supermercati Dodecà, Coswell si scusa per il disagio invitando i clienti a non consumare i prodotti acquistati che corrispondono ai lotti di riferimento e a “riportarli al punto vendita per la sostituzione”.

L’Escherichia Coli può causare i seguenti sintomi: nausea, forti crampi addominali, diarrea acquosa o con forte presenza di sangue,
affaticamento. Il batterio è anche in grado di provocare febbre lieve o vomito. I sintomi di norma si presentano da 3 a 4 giorni dopo l’ingestione dell’alimento o della bevanda contaminata (tempo d’incubazione). I sintomi possono durare anche per 8 giorni, poi la maggior parte dei pazienti guarisce completamente.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post