Tonno in scatola, perchè è un alimento genuino

Tonno in scatola, perchè è un alimento genuino

Il tonno in scatola è un alimento naturale e senza conservanti, ma molti consumatori non lo sanno. A dare risonanza alla genuinità di questo prodotto è un’indagine Adacta/Ancit che porta alla luce la convinzione (errata) degli italiani sulla presenza di additivi conservanti. 8 italiani su 10 pensano che ce ne siano o non sono convinti che non ce ne siano.

Un italiano su due lo mangia almeno una volta a settimana, perché è un piatto pronto da consumare subito e molto versatile. Ma la grande maggioranza degli italiani pensa ci siano conservanti, ma non è così. Il tonno in scatola è un prodotto salutare e totalmente naturale, che non richiede l’uso di additivi conservanti. Le confezioni una volta riempite vengono chiuse ermeticamente e poi sterilizzate ad una temperatura compresa tra 110° e 120° garantendo così una conservazione sicura per diversi anni.

“Il tonno in scatola è un alimento sterilizzato termicamente in scatoletta metallica sigillata – afferma il Prof. Migliaccio, Presidente Emerito della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (SISA) – e pertanto sano e sicuro da un punto di vista igienico. La sterilizzazione garantisce la salubrità e la conservazione del tonno e permette di mantenere tutte le sue proprietà nutritive ed organolettiche (odore, colore, sapore, consistenza). Con questo metodo, la naturalità non è compromessa, ed è garantita l’integrità del prodotto, assolutamente privo di conservanti”:

Per averne la certezza basta leggere gli ingredienti riportati sull’etichetta. “Consumatelo senza preoccupazioni – prosegue il Prof Migliaccio -. Il tonno in scatola è un prodotto sano e sicuro, alleato del benessere in quanto parte integrante della Dieta Mediterranea, e consente di ottimizzare tutte le funzioni dell’organismo. Le proteine nobili presenti, assicurano all’organismo tutti gli amminoacidi indispensabili per il ricambio dei tessuti e per la sintesi di quei neurotrasmettitori ed ormoni che consentono l’equilibrio neuroendocrino. Inoltre, apporta lipidi, tra i quali ricordo gli acidi grassi polinsaturi della serie omega 3, che determinano una riduzione del Colesterolo totale ed un aumento dell’HDL-Colesterolo cioè di quello buono”.

Ma non è tutto qui. Infatti il tonno aiuta a migliorare l’umore, è ricco di antiossidanti che aiutano a rallentare l’invecchiamento cellulare, di vitamine del gruppo B, che garantiscono l’integrità di tutte le funzioni del sistema nervoso. In conclusione un alimento semplice e naturale che merita di essere sempre più apprezzato per la sua genuinità e mancanza di additivi. Un motivo in più per continuarlo a comprare senza titubanze.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post