Torta alle nocciole e cioccolato al latte

PREPARAZIONE: 70 minuti COTTURA: 60 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Torta alle nocciole e cioccolato al latte
LA PREPARAZIONE
INGREDIENTI

Tirate il burro fuori dal frigorifero con largo anticipo, anche alcune ore se non si tratta del periodo estivo, lasciatelo ammorbidire per bene a temperatura ambiente, dopo di che montatelo con lo zucchero semolato. Lavorate fino ad ottenere una crema uniforme, aggiungete le uova, mescolate con cura e addizionate un pizzico di sale, il latte, i semini di una bacca di vaniglia e la pasta di nocciole.

A questo punto  incorporatevi la farina e il lievito e mescolate dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto.

Imburrate e infarinate una tortiera del diametro di 26 cm, versatevi il composto all’interno e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 60 minuti. Al termine della cottura lasciate raffreddare completamente la vostra torta.

Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato al latte. Tritate il cioccolato al latte e trasferitelo in un contenitore.

Adesso mettete in un pentolino la panna e portatela al bollore. Quando la panna sarà ben calda versatela in una ciotola.

A questo punto incorporatevi il cioccolato tritato e mescolate il tutto fino a quando il composto non sarà diventato liscio ed omogeneo. Versate la ganache in una ciotola, copritela con la pellicola trasparente e ponetela in frigo per almeno 2 ore.

Adesso preparate la bagna: mettete in una casseruola l’acqua, i semini di una bacca di vaniglia e lo zucchero e fate bollire per 5 minuti.

Trascorse le 2 ore ponete la vostra ganache al cioccolato al latte nella ciotola della planetaria e montatela.

Quando la torta si sarà freddata tagliatela in tre dischi, bagnateli con la bagna e farciteli con la ganache al cioccolato al latte e ricoprite con un altro disco di torta. Sovrapponete il terzo disco e ricoprite l’intera torta con la ganache al cioccolato al latte.

A questo punto ponete la vostra torta alle nocciole e cioccolato al latte in frigorifero fino al momento di portarla  in tavola. Buon appetito a tutti!

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post