Torta crudista alle albicocche

Ottima in estate, non solo per la frutta di stagione, ma perché la torta crudista alle albicocche ovviamente non necessita di cottura.

Facilissima e sbrigativa, è una ricetta vegana da fare anche quando non si ha voglia di accendere il forno né i fornelli: perfetta quindi per le giornate di gran caldo.

torta crudista albicocche ricetta
Torta crudista alle albicocche – CheCucino

La torta crudista alle albicocche è dolce ma senza zuccheri aggiunti. La dolcezza, intensa e avvolgente, è quella naturale della frutta, fresca e secca.

Nessuna cottura, è tutto a crudo, in una modalità di realizzazione molto semplice, basta solo un mixer per tritare e frullare.

È un dolce da gustare a merenda ma anche come dessert di fine pasto. Per pranzi e cene informali ed eleganti, si presta bene a diverse occasioni e con una delicata decorazione rallegra le tavole estive.

La base è composta principalmente da datteri, mandorle e anacardi che forniscono una buona dolcezza che non necessita di altri dolcificanti.

Per la farcitura c’è una crema di albicocche che raggiunge la giusta densità con gli anacardi, ingrediente molto versatile e presente in numerose preparazioni vegane, e l’olio di cocco.

Altre albicocche compongono il motivo decorativo che si preferisce e il gioco è fatto: dopo un’opportuno tempo di compattamento in frigo la torta è pronta.

TORTA CRUDISTA ALLE ALBICOCCHE

Sempre in ambito vegano possiamo sperimentare anche una torta classica di albicocche, che ha la caratteristica di essere morbida.

Sono idee dolci e stuzzicanti per mangiare questo frutto prezioso per la nostra salute. Lo sapevi che è importante mangiare anche solo 2 albicocche e in un particolare momento della giornata per ottenere importanti benefici?

torta crudista albicocche ricetta
Albicocche – CheCucino

PREPARAZIONE: 15 minuti circa + 1 ora di riposo in frigo

PORZIONI: per uno stampo da 20 cm

INGREDIENTI 

Per la base:

  • 60 g di anacardi
  • 160 g di mandorle pelate
  • 160 g di datteri denocciolati
  • 3 cucchiai di burro di mandorle
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno e la decorazione:

  • 100 g di albicocche denocciolate  +  q.b. intere
  • 60 g di anacardi
  • 60 g di olio di cocco
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

  1. Un’operazione da effettuare prima di procedere con la preparazione della torta è mettere in ammollo gli anacardi in acqua per circa 6 ore e poi sciacquarli.
  2. Al momento di iniziare la preparazione inserire nel mixer gli anacardi ammollati, le mandorle e iniziare a tritare.
  3. Aggiungere i datteri, il burro di mandorle e il pizzico di sale e tritare fino ad ottenere un composto dalla consistenza che al tatto rimane abbastanza compatto.
  4. Quindi trasferirlo in uno stampo da crostata delle dimensioni indicate e con la pressione delle dita formare la base e i bordi.
  5. Poi, fare il ripieno frullando le albicocche tagliate prima grossolanamente in pezzi con gli anacardi, l’olio di cocco e il pizzico di sale fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. 
  6. Non resta che versarla sulla base della torta e con le restanti albicocche tagliate a fettine realizzare una decorazione secondo il motivo che si preferisce.
  7. Infine riporre in frigorifero e lasciare per almeno 1 ora affinché si compatti bene.
torta crudista albicocche ricetta
Anacardi – CheCucino

CONSIGLI

La base della torta crudista è versatile e può ospitare anche altri tipi di farcitura sempre a base di frutta. Per quanto riguarda lo stampo il consiglio è di usare quello con fondo estraibile in modo che la fase di estrazione sarà certamente semplicissima.

Gestione cookie