Una dieta ricca di fibre per combattere l’influenza

Una dieta ricca di fibre per combattere l’influenza

Una dieta ricca di fibre potrebbe proteggere dall’influenza aumentando il sistema immunitario, secondo uno studio condotto dai ricercatori della Monash University australiana. Consumare più nutrienti, che si trovano in avena, riso integrale e lamponi, potrebbe aumentare la risposta immunitaria antivirale del corpo.

Altri benefici di una dieta ricca di fibre includono un ridotto rischio di malattie cardiache e diabete, ma i ricercatori ora sperano che possa aiutare a combattere persino l’influenza. L’influenza è una delle più comuni infezioni virali nel mondo, che colpisce ogni anno fino al 20% della popolazione mondiale. Alti livelli di fibre alimentari riducono gli effetti dell’asma e delle allergie sui polmoni, rendendo anche il corpo più resistente ai virus.

I ricercatori hanno effettuato test sui topi e hanno scoperto che sono protetti dall’influenza con l’influenza quando consumano più fibre. Il team sapeva che la fibra alimentare poteva essere benefica per le persone con condizioni infiammatorie polmonari, come l’asma o le allergie, ma era preoccupata che avrebbe “spento” altre risposte immunitarie. Hanno scoperto che mentre riduce il gonfiore nei polmoni, attiva anche i globuli bianchi che aumentano l’immunità antivirale dei topi, proteggendoli dall’influenza.

La moderna dieta occidentale potrebbe ridurre la capacità del corpo di proteggere dalle infezioni perché è ricca di zuccheri e grassi ma povera di fibre, hanno detto gli scienziati al ‘Daily Mail’.  L’influenza è un virus comune e la maggior parte delle persone è in grado di riprendersi da sola, ma alcune persone, come quelle con il sistema immunitario indebolito e gli anziani, possono presentare sintomi più gravi.

L’autore senior dello studio, Benjamin Marsland, afferma: “Ciò che ci ha sorpreso è stato il fatto che la fibra alimentare stava disattivando selettivamente parte del nostro sistema immunitario, attivando un’altra parte del nostro sistema immunitario completamente indipendente”.

Marsland ha richiesto più ricerche su quanta fibra e quale tipo di fibra sarebbe più efficace nell’aumentare l’immunità virale negli esseri umani. Insieme al suo staff hanno in programma di studiare in che modo i cambiamenti nella dieta possono modificare il sistema immunitario, in particolare nei polmoni. “C’è bisogno di studi attentamente studiati e controllati sugli esseri umani per affrontare come questi risultati possano essere utili alle persone con asma o per prevenire infezioni virali”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post