WhatsApp, la truffa dei buoni spesa Conad da 150 Euro

WhatsApp, la truffa dei buoni spesa Conad da 150 Euro

Nelle ultime ore su WhatsApp circola un messaggio che più o meno recita così: “Ciao. Appena preso non ci credo!! Ne rimangono pochissimi”, invitando a cliccare su un link che rimanderebbe al portale Conad per riscuotere un buono sconto da 150 euro. Si tratta di una truffa che sta colpendo migliaia di utenti e che rischia di mettere in pericolo i vostri dati personali.

Bisogna prima di tutto chiarire che il noto marchio Conad non centra nulla con la truffa architettata da qualche malintenzionato che sta solo sfruttando la fama della nota catena di supermercati. Si tratta di una delle classiche truffe WhatsApp che settimanalmente diventano virali sull’applicazione. Il messaggio arriva attraverso chat private, gli utenti premono sul link convinti di ricevere in omaggio un premio e invece cadono nella trappola creata ad arte dagli hacker. Quasi sempre non accade nulla, ma in alcuni casi gli utenti si sono ritrovati degli abbonamenti a pagamento attivi sullo smartphone.

Una volta cliccato sul link, però, il messaggio viene inviato in automatico a tutti i gruppi e le chat che abbiamo attive. Grazie a questo semplice stratagemma il messaggio è diventato virale in pochissime ore. Per il momento il messaggio sembrerebbe “innocuo”, ma non è escluso che gli utenti che hanno premuto sul link si siano visti rubare alcuni dati personali. Vi ricordiamo che nessuna azienda offre prodotti o buoni tramite WhatsApp, quindi non si vince nessun buono spesa rispondendo alle tre domande che stanno circolando nelle ultime ore su WhatsApp.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post